Home Speciali Peugeot Competition Peugeot Competition 208 rally: al casentino Razzini passa al comando
Peugeot Competition 208 rally: al casentino Razzini passa al comando

Peugeot Competition 208 rally: al casentino Razzini passa al comando

19
0

En-plein del parmense Marcello Razzini al Rally del Casentino che, con la seconda vittoria consecutiva, è ora il nuovo leader del Peugeot Competition 208 Rally 2017.

La gara aretina ha confermato il grande successo qualitativo e quantitativo della serie riservata alle Peugeot 208 R2B, vettura che ha occupato tutte le prime sei posizioni della classifica finale di categoria, con i primi due – appunto Razzini e Tommaso Ciuffi – finiti nella Top 20 assoluta.

Bellissima la lotta per la vittoria far questi due piloti che si sono alternati al comando e suddivisi equamente i successi nelle prove speciali: quattro ciascuno, visto che la nona in programma – la Crocina, che doveva anche essere la Power Stage del rally toscano – è stata percorsa in trasferimento e non in gara. L’appassionante duello fra i due dominatori si è risolto solo sui 37 km della speciale conclusiva, vinta da Ciuffi ma con soli 3”8 di vantaggio sul rivale: ce ne sarebbero voluti altri 3”5 (questo il distacco finale) perché il giovane fiorentino potesse rimediare ai decisivi 10” di penalità per un ritardo ad un controllo orario dovuto alla necessità di sostituire una ruota a causa della valvolina che perdeva aria.

Per Ciuffi, dimostratosi in grande crescita sull’asfalto, è la seconda volta che deve rinunciare alla vittoria per una penalità da 10”. Per Marcello Razzini un successo che ne conferma il mix vincente di prestazioni e affidabilità, e lo propone come favorito in vista del Rally Valtellina – ultimo appuntamento del campionato IRC Pirelli a Settembre – sicuramente quello che deciderà il vincitore finale.

Anzitempo fuori dai giochi, invece, il precedente leader della classifica generale, Gabriele Cogni, protagonista il venerdì sera ma l’indomani subito attardato di una quarantina di secondi per un guaio ai freni e poi costretto al ritiro per una toccata quando stava risalendo dalla decima posizione in cui era precipitato.

Gran lotta anche per il terzo gradino del podio, con Jacopo Lucarelli a spuntarla sul pur eccellente Marco Leonardi e su Giacomo Ortelli, autore di un grande finale in recupero che gli ha permesso di scavalcare il positivo Roberto Tucci. Da segnalare anche il secondo posto nella classifica femminile del rally per Beatrice Calvi.

LA CLASSIFICA DOPO IL RALLY DEL CASENTINO (prime 15 posizioni):

  1. Marcello Razzini 77 punti;
  2. Gabriele Cogni 71; 
  3. Tommaso Ciuffi 45;
  4. Marco Leonardi 37;
  5. Giacomo Ortelli 25;
  6. Mirco Straffi 24;
  7. Iacopo Lucarelli 20;
  8. Roberto Tucci 18;
  9. Simone Giordano 15;
  10. Danilo Baravalle 12;
  11. Sandro Schenetti  10;
  12. Marco Melino 10;
  13. Iuri Vigilucci  10;
  14. Mattia Vita 10;
  15. Nicola Manfredi 6.

PEUGEOT COMPETITION RALLY 208:

LA SCHEDA Peugeot Sport Italia e Pirelli, che da molto tempo è suo partner imprescindibile delle serie per i clienti sportivi, hanno studiato per il “Peugeot Competition Rally 208” un tris di premi finali di grande valore: non solo economico, ma anche strategico per il futuro dei migliori.

Infatti, nel 2018 il vincitore disporrà di una dotazione di ben 50 pneumatici Pirelli, ampiamente sufficiente per una intera stagione a livello nazionale. Al secondo classificato ne andranno 20, al terzo 10.

Calendario: Ogni pilota può scegliere fra i due calendari completi proposti (uno di gare al nord ed uno di gare al centro-sud) che hanno in comune i 4 rally del IRCup Pirelli 2017.

Punteggi di gara: ai soli iscritti in base alla posizione nei primi 10 della classifica di classe R2B del rally secondo scaletta 15-12-10-86-5-4-2-1.

Punteggi utili: i 4 migliori risultati di gara, con i due più alti ottenuti nelle gare dell’IRCup considerati con coeff.2. Gli altri due risultati a coeff. 1 saranno i migliori ottenuti fra le altre gare dell’IRCup e del girone aggiuntivo scelto.

A completare il punteggio totale utile per la classifica finale, i punti ottenuti in tutte le Power Stage (3, 2, 1 ai primi tre tempi) indette e disputate in ciascuno dei soli quattro rally dell’IRCup Pirelli.

Premi di gara: come previsti per i primi 3 classificati da IRCup nelle proprie gare: 2.500; 1.500, 1.000 €.

Calendario Opzione A Già disputati: Laghi, LIRENAS, Tartufo, TARO, Alba, CASENTINO. Da disputare (domenica di rif.): Schio (23 lug), VALTELLINA (24 set), Bassano (1 ott). Riserva: Rubinetto (22 ott). Calendario Opzione B Già disputati: Ciocco T1, LIRENAS, TARO, Salento T1, Caltanissetta, CASENTINO. Da disputare (domenica di rif.): Tirreno (6 ago), VALTELLINA (24 set), Appennino Reggiano (1 ott). Riserva: Trofeo Maremma (22 ott).

(19)

Andrea Buffa Webmaster per la Stratos DMP s.r.l, mi occupo della manutenzione del sito, dell'app per ipad e dello sfogliabile presente sul sito e dell'inserimento di articoli di alcune rubriche sul sito

LEAVE YOUR COMMENT

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.