Home Auto Slalom Città di Avola: in 105 al via domani. Schillace favorito d’obbligo
Slalom Città di Avola: in 105 al via domani. Schillace favorito d’obbligo

Slalom Città di Avola: in 105 al via domani. Schillace favorito d’obbligo

39
0

105 dei 12o piloti iscritti si è presentato alle verifiche svoltesi oggi pomeriggio. Domani gara su tre manches con partenza alle ore 9

Lo Slalom “Città di Avola” è entrato nel vivo oggi pomeriggio  con le operazioni di verifica tecnico-sportiva,  dei 120 piloti iscritti alla 10° edizione dello gara che si disputerà domani – domenica – con inizio alle ore 9 ed articolata su tre manches del percorso di 2.850 metri (rallentato da 11 postazioni di birilli), suo tratto della  Strada Provinciale 4 che congiunge Avola con il borgo di Avola Antica. Si tratta di un parte del tracciato della cronoscalata “Coppa Belmonte” che veniva disputata sino a qualche anno addietro.  La competizione, organizzata  dalla Viemmecorse Motorsport, è valida quale 5° prova del Trofeo d’Italia Centro Sud, 9° della  Coppa Italia di Zona (6°, Sicilia), e 14° del  Campionato Siciliano della specialità.

105 i verificati che domani si schiereranno ai nastri di partenza, agli ordine del Direttore di Gara Marco Cascino.

Assente il vincitore della passata edizione,  Giuseppe Castiglione, i favori del pronostico sono sopratutto per il giovane messinese Emanuele Schillace (Radical SR4 spinta da un Suzuki 1400 ed iscritta dalla TM Racing), secondo lo scorso anno, e che in questa stagione ha all’attivo una vittoria (Sciacca), e diversi piazzamenti; l’ultimo dei quali domenica scorsa ottenuta a “Custonaci” . Città del trapanese dalla quale proviene Nicolà Incammisa, il Presidente-Pilota della “Trapani Corse” risultò 4° lo scorso anno su questo tracciato, e  pure lui disponde di una SR4-Suzuki ma di cilindrata maggiore (1600), così come il principale portabandiera – in questa gara – della  “Catania Corse”  Matteo D’Urso. Al volante della sport inglese anche Antonio Lastrina (della vicina Floridia) che insieme al siracusano Fabio Lenares (terzo assoluto nelle ultime due edizioni),  al volante del Prototipo da lui stesso costruito e che porta il suo nome (pure questo con motore Suzuki 1.4), difendono i colori della scuderia organizzatrice. Il poker dei piloti locali dotati dei mezzi più performanti è completato da Mirko Pugliara (Proto Trovato-Kawasaki 1.4) e Simone Di Pietro  che condurrà una Elia Avrio ST09-Suzuki 1.4, così come il giarrese della messinese TM Racing Rosario Miano.

Hanno detto alle verifiche dello Slalom Città di Avola (fonte Ufficio Stampa):

Emanuele Schillace (Under 23): “Siamo molto più forti e motivati dello scorso anno  sono state fatte delle modifiche alla vettura, per quanto riguarda il cambio e la parte relativa all’assetto di gara. Speriamo che queste migliorie diano i loro frutti, in modo tale da dare domani il massimo sin dalla prima manche”.

Nicolò Incammisa: “Lo scorso anno avevamo una Radical piuttosto instabile come assetto. Avevo montato ammortizzatori nuovi, scelta poi rivelatasi poco adatta. Quest’anno le cose sono diverse, la mia vettura per ora va decisamente bene e difatti i risultati sono arrivati, con le vittorie a Sant’Angelo Muxaro e Grotte, oltre ad altri risultati sempre a podio. Io mi sento carico, domani ci proviamo. Non dico vincere, ma sicuramente punto al podio”.

Armando Battaglia (Delegato Regionale AciSport): “Venire ad Avola è sempre un piacere  così come è piacevole per la Federazione stare accanto a questi ragazzi che fanno tanti sacrifici al fine di far crescere negli anni questa manifestazione a livello organizzativo. Questa abnegazione, alla fine, porta i suoi frutti, lo slalom ha avuto assegnata infatti la nuova titolazione a Trofeo Centro Sud. Speriamo in validità ancora più importanti per il futuro, anche se la serie è agguerrita. Bene i piloti, che hanno aderito in buon numero, Ciò significa che lo slalom merita questi scenari”.

(39)

Dario Pennica © Riproduzione Riservata

LEAVE YOUR COMMENT

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.