Il Regolamento degli Speedays 2018. Pergusa, 2 Settembre 2018

[et_pb_section bb_built=”1″ _builder_version=”3.0.47″][et_pb_row _builder_version=”3.0.64″][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_image src=”http://www.siciliamotori.it/wp/wp-content/uploads/2018/08/Speedays1jpg.png” _builder_version=”3.0.64″]

 

[/et_pb_image][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_image src=”http://www.siciliamotori.it/wp/wp-content/uploads/2018/08/speedays2.png” align=”center” _builder_version=”3.0.64″ custom_margin=”70px|||”]

 

[/et_pb_image][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row _builder_version=”3.0.47″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text _builder_version=”3.0.64″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”]

SPEEDAYS Domenica 2 settembre 2018 Autodromo di Pergusa (Enna)

REGOLAMENTO GENERALE

OGGETTO

1. Oggetto della presente è la regolamentazione del diritto di utilizzo, in via non esclusiva
dell’Autodromo di Pergusa per l’evento denominato SPEEDAYS – Prove Libere a Turni di 30 minuti
con turni dedicati alle moto e turni dedicati alle auto.
2. Organizzatore dell’evento, con il Patrocinio del Consorzio Ente Autodromo Pergusa,
è Stratos DMP srl editore della rivista Sicilia Motori
3. STRATOS DMP S.r.l. è anche il promotore dell’evento e gestirà solo le prenotazioni, gli incassi e la reception in pista dedicata
al disbrigo delle formalità per partecipare all’evento secondo quanto predisposto dell’organizzatore di seguito meglio elencato.

REQUISITI

4. Tutti i partecipanti dovranno aver compiuto la maggiore età alla data delle prove.
5. I partecipanti devono essere in possesso di patente di guida da esibire ogni volta che si intende partecipare alle prove libere.
6. I partecipanti potranno accedere alla pista solo negli orari dei turni a loro destinati, ed hanno l’obbligo di entrare in pista indossando
per le moto il casco integrale omologato, tuta in pelle, guanti e stivali per utilizzo sportivo da pista. Per le auto di serie è fatto obbligo
di indossare il solo casco e tenere allacciate le cinture di sicurezza delle quali è dotata la vettura. Per le auto da competizione è obbligatorio
l’intero abbigliamento di sicurezza previsto dalla Federazione AciSport e quindi casco omologato, tuta e sottotuta ignifuga completo di calze, guanti, sottocasco.
7. Il veicolo (auto o moto) deve essere perfettamente idoneo alla prova che si intende effettuare.
8. Il veicolo (auto o moto) deve montare obbligatoriamente pneumatici che rispondono alle norme del codice della strada (per auto o moto di serie),
o da competizione anche a battistrada liscio (slick).

REGOLE GENERALI

9. Il numero di moto ammesse contemporaneamente in pista è 20 (venti), ma l’organizzazione ha facoltà di derogare.
Il numero di auto ammesse contemporaneamente in pista è di 15 (quindici), ma l’organizzatore ha facolta di derogare
10. Le prove sono organizzate a Turni da 30 minuti.
11. Tutti i partecipanti devono obbligatoriamente presentarsi almeno un’ora prima dell’orario del primo turno prenotato per il disbrigo delle formalità burocratiche.
12. Tutti i partecipanti dovranno effettuare almeno un giro ricognitivo dietro ai piloti/istrutturi/apripista senza superarli in modo da fare una ricognizione del tracciato
e verificarne le condizioni, in caso di anomalie il partecipante si impegna a comunicarle immediatamente al personale dell’autodromo. In mancanza di rilievi o eccezioni
o segnalazioni da parte del partecipante dopo il giro ricognitivo, lo stato del tracciato si riterrà tacitamente approvato ed idoneo.

CORRISPETTIVO-LEGGITTIMAZIONE

13. Il costo di partecipazione ad ogni singolo turno della durata di 30 (trenta/00) minuti, è di euro 45,00 (quarantacinque/00) IVA al 22% incluso.
E’ previsto uno sconto forfettario per l’acquisto di n. 2 (due) turni, per un prezzo complessivo di euro 75,00 (settantacinque/00) IVA al 22% incluso
14. L’iscrizione è strettamente personale e non può per nessun motivo essere trasmessa o ceduta ad altri.
DIVIETI
15. Sono vietate gare di velocità e scommesse di ogni tipo.
16. È assolutamente vietato fermarsi sulla pista, scendere dal veicolo e camminare sulla pista.
17. E’ tassativamente vietato invertire la direzione di marcia.
18. È tassativamente vietato l’utilizzo di telecamere on-board e di qualunque dispositivo di ripresa
19. È severamente vietato entrare in pista con biciclette, motorini, etc., durante la pausa pranzo e comunque in qualsiasi altro momento della giornata.
È altresì vietato l’accesso in Pista alle persone al seguito del veicolo, oltre a quelle eventualmente trasportate ed espressamente autorizzate.
20. È severamente vietato lasciare nei box e nel paddock materiale vario, come gomme, batterie, lattine, etc., restando in ogni caso esclusa ogni responsabilità
connessa e/o conseguente di Stratos DMP S.r.l., in quanto organizzatore dell’evento, al riguardo.
21. È tassativamente vietato provare i veicoli e/o effettuare qualsiasi genere di acrobazia nel paddock, nei box e nella corsia dei box, restando inteso che nei box
e nella corsia dei box è obbligatorio tenere una velocità moderata e che nel paddock sono in vigore le norme di comportamento di cui agli artt. 140/193
del Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (c.d. “Codice della Strada”).
22. In pista è severamente vietato effettuare qualsiasi genere di acrobazia con il proprio veicolo che possa creare pericolo per se stessi e per gli altri partecipanti alle prove.
I trasgressori saranno immediatamente invitati al rientro ai box e successivamente potrà essere loro interdetta la partecipazione a turni successivi e, più in generale,
l’utilizzo della pista dell’autodromo.
23. È tassativamente vietato cedere a terzi i tagliandi per effettuare la prova, senza il preventivo controllo ed autorizzazione. In caso di inosservanza di questa norma,
se non si ottenesse l’autorizzazione per effettuare la prova, nessun recupero è dovuto.

OBBLIGHI

24. Il sottoscritto si impegna fin d’ora a comunicare ogni cambio relativo ai dati personali (cambio di residenza, numeri di telefono, ecc…), rinnovo patente o licenza,
cambio di veicolo (marca e modello), prima di effettuare la prova.
25. In caso di sosta forzata del veicolo in pista, per qualsiasi motivo, il sottoscritto è tenuto ad agevolare lo spostamento del veicolo il più lontano possibile
dalle traiettorie coadiuvando i commissari di percorso o, qualora sia impossibilitato, a segnalare subito l’ostacolo.
26. Qualora un partecipante noti un ostacolo di qualsiasi natura o verifichi che le condizioni della pista non sono idonee alla prova che sta effettuando,
è tenuto ad avvertire immediatamente il più vicino addetto alla sicurezza e soccorso, qualora questi ultimi non ricevano nessuna segnalazione,
il partecipante tacitamente ne approva il perfetto stato.
27. Ogni partecipante è tenuto a rientrare ai box a velocità ridotta e comunque non superiore a 60 km. orari, segnalando la manovra a coloro che lo seguono.
28. Ogni partecipante è tenuto ad osservare in pista un comportamento corretto, leale e responsabile nei confronti degli altri partecipanti.
29. Durante le prove possono essere esposte le seguenti bandiere:
BANDIERA GIALLA: pericolo, rallentare, divieto di sorpasso (incidente, ostacolo, Pista sporca, ecc….)
BANDIERA VERDE: viene esposta ad inizio prove o dopo la bandiera gialla ad indicare che la pista è tornata libera
BANDIERA GIALLA/ROSSA: pista scivolosa (Pioggia, olio, ecc. …).
BANDIERA ROSSA: prove sospese, i partecipanti devono andare piano e all’occorrenza fermarsi o rientrare nei box.
BANDIERA A SCACCHI: fine prova, i partecipanti terminano il giro rientrando nei box.
SOSPENSIONE/INTERRUZIONE DELLA PROVA
30. A suo insindacabile giudizio, l’Autodromo di Pergusa può fermare o sospendere le prove in corso. In tal caso, l’utente non avrà diritto ad indennizzi/risarcimenti di sorta.
31. In caso di interruzione del turno di prove, il tempo verrà recuperato se l’interruzione avrà durata superiore ai 5 (cinque) minuti.
DIVIETO DI CESSIONE
32. Le autorizzazioni per entrare in pista per effettuare la prova possono essere utilizzate esclusivamente da chi ne ha fatto richiesta e le ha ottenute e non sono cedibili a terzi senza autorizzazione.

CLAUSOLE FINALI

33. Ogni punto del presente regolamento deve essere assolutamente sempre rispettato da coloro che abbiano accesso, a qualsivoglia titolo, all’Impianto.
34. Qualora l’Autodromo di Pergusa attraverso il personale preposto rilevi l’inosservanza di una di queste norme, a proprio insindacabile giudizio potrà fermare il trasgressore e allontanarlo,
vietando anche una sua altra eventuale partecipazione alle successive prove da lui prenotate.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_button button_url=”http://www.siciliamotori.it/wp/wp-content/uploads/2018/08/programma-speed.pdf” url_new_window=”on” button_text=”Scarica il regolamento” button_alignment=”center” _builder_version=”3.0.64″ background_color=”#7EBEC5″]

 

[/et_pb_button][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row _builder_version=”3.0.47″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_image src=”http://www.siciliamotori.it/wp/wp-content/uploads/2018/08/speedays3.png” align=”center” _builder_version=”3.0.64″]

 

[/et_pb_image][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]