Smart e-cup: RStar Palermo in lizza con De Pasquale

R-Star in pista nella Smart e-cup 2020 con Giuseppe De Pasquale

Smart e-cup 2020: RStar Palermo, Concessionaria Mercedes-Smart, sarà nuovamente protagonista nella serie che si disputa con le fortwo elettriche. Esse si contenderanno il Campionato Italiano Velocità Energie Alternative AciSport.

RStar ha scelto di restare a fianco del pilota Giuseppe De Pasquale (35 anni), ch’è stato il primo pilota a confermare  l propria partecipazione alla nuova stagione. “Sono molto felice di poter difendere anche quest’anno i colori di RStar Palermo, una città a me molto cara“.  Dopo il buon esordio nel 2019 con sei podi e diversi piazzamenti nelle zone di vertice della classifica, De Pasquale ha voluto conservare il numero  #85.

De Pasquale Obiettivo: conquistare la prima vittoria nella serie e il titolo della Smart e-Cup 2020. Il pilota della R-Star  ha debuttato a Pergusa nel 2004 con i prototipi ed ha proseguito la sua carriera nelle competizioni Gran Turismo. Anche nel mondiale FIA GT. Gare con monoposto di F.3000 e turismo completano il suo curriculum agonistico.

Proprio con le turismo ha ottenuto nel 2003 la prima vittoria, a Misano, a bordo di una Mazda MX-5 nella prova dell’omonimo monomarca. Nella smart e-Cup, De Pasquale, terzo assoluto nella scorsa stagione a pari merito con Ferri, detiene ancora il giro record sul tracciato di Varano. Ultimo round del campionato che si aprirà tra qualche settimana.

SMART E-CUP, APPUNTAMENTO A PERGUSA

L’Autodromo di Pergusa ospiterà il 10 e l’11 ottobre la quinta e penultima prova del Campionato Italiano Velocità Energie Alternative ACI Sport. Le Smart elettriche faranno da contorno alla settima prova della Euroseries Formula Open,  riservata alle Formula 3. Le monoposto si contenderanno la 44° edizione del Gran Premio del Mediterraneo,  che torna a disputarsi dopo una sosta di cinque anni (la precedente edizione si svolse nel 2015 e gareggiarono vetture turismo), mentre l’ultima edizione riservata come tradizione alle monoposto propedeutiche alla Formula 1, risale al 2003 con le Formula 3000 e ancora prima con le Formula 2 (dal 1967 sino al 1984).

de pasqualeSMART E-CUP, DUELLI A EMISSIONI ZERO

Protagoniste del neo campionato tricolore le Smart EQ fortwo. Erogano 82 CV  e 160 Nm di coppia, con un propulsore totalmente elettrico e batterie agli ioni di litio da 16,7 kW. La altre modifiche che riguardano le piccole Smart sono ovviamente gli ingombri e il peso, dato che la versione “racing” risulta più leggera di 150 chilogrammi rispetto a quella stradale (795 contro 945 kg).

Lorenzo Semilia, contitolare e generale manager di RStar: “Siamo molti contenti, grazie al supporto di Smart Italia, di essere presenti anche quest’anno al campionato smart EQ fortwo e-cup. Oggi più che mai, essere portatori di una cultura di mobilità verde è necessario, doveroso, imprescindibile”.

“E se a livello macro si lavora per stabilire delle partnership importanti tra smart e tutti gli operatori connessi alla mobilità elettrica, il nostro compito, soprattutto a livello territoriale, è quello di supportare il brand. Contribuire a diffondere una cultura eco-sostenibile. Questa unica visione, una strada comune da percorrere, è il proposito con cui abbiamo deciso di aderire a questo campionato. Il quale veicola il concetto di rispetto per l’ambiente attraverso lo sport. Da sempre vessillo di valori positivi e potente amplificatore a livello mediatico“.

Palermo è una città che ha sempre amato le smart e anche se ancora stenta a procedere a passo spedito nell’era della mobilità elettrica“, ha proseguito Semilia. “Sono certo rinnoverà ancora una volta il gradimento nei confronti della regina delle citycar, anche nella versione verde. Ma l’entusiasmo per questa rinnovata partecipazione 2020 si sostanzia e alimenta con la conferma del pilota. Che dentro e fuori pista ha rappresentato RStar lo scorso anno e continuerà a farlo anche in questa edizione del campionato elettrico“.

Di Roberto Valenti