Minì, completati i test pre-season della Formula Regional

Gabriele Minì in azione al Paul Ricard

Minì, da Imola si comincia a fare sul serio

Ottimi riscontri per Gabriele Minì nelle tre sessioni di test pre-season in vista del round inaugurale della Formula Regional by Alpine 2021. Dopo il buon esordio sul tracciato del “Santerno“, ad Imola, con il miglior tempo fatto segnare tra i rookie, il Campione in carica dell’Italian Formula 4 Championship powered by Abarth è riuscito a migliorare il feeling non solo con l’aerodinamica della propria Tatuus F.3 318T spinta dal motore Alpine da 270 CV, sicuramente più “spinta” rispetto alla monoposto utilizzata nel 2020, ma anche con le ben più prestazioni mescole Pirelli con cui gareggerà nel 2021.

Minì, prime tornate a Barcellona e il “ritorno” al Ricard

Terminata la due giorni in Emilia Romagna, Minì si è calato all’interno della propria ART GP sul circuito del Montmelò, in Spagna, lavorando sul set-up e sulla conoscenza di un layout mai affrontato, e successivamente ha girato in Francia, precisamente al Paul Ricard, sede degli ultimi test della stagione 2020. In entrambi i casi i riscontri cronometrici sono stati interessanti, segno di un adattamento repentino al “pacchetto” tecnico, anche se il margine di miglioramento risulta ancora abbastanza “importante”.

Gabriele Minì al Montmelò di Barcellona

Cambia la sede della prima gara stagionale

Gabriele Minì tornerà in pista il prossimo 16, 17 e 18 febbraio per il primo round della stagione, il quale non si svolgerà più a Spa-Francorchamps, in Belgio, bensì ad Imola, teatro del Gran Premio del “Made in Italy” e dell’Emilia Romagna di Formula 1. Il pilota di Marineo avrà la possibilità di esordire in un circuito “amico”, aspetto che gli permetterà di esprimere se non il massimo, gran parte del potenziale tecnico a propria disposizione.

Formula Regional by Alpine, i tempi dei test di Barcellona e Le Castellet

Il calendario aggiornato