Il duo Gandolfo-Rucker apre il “Terre del Platani”

La coppia “targata” Sunbeam Motorsport ha siglato il miglior tempo nella prova spettacolo di questa sera. Domani il “via” alle 8.00 con le altre 9 “Piesse”

La coppia Gandolfo-Rucker (Peugeot 207 S2000/Sunbeam Motorsport) questa sera ha aperto la corsa siglando il miglior crono tra i 46 partenti del Rally Terre del Platani. Sulla “Santa Croce”, prova spettacolo andata in scena sulle strade di Casteltermini, i due hanno fermato i cronometri a quota 1’41″0. Alle loro spalle bagarre per la piazza d’onore “provvisoria” tra Moscato-Sangiorgi (Renault Clio S1600/Cst Motorsport), La Rocca-Marchica (Subaru Impreza N4/Island Motorsport) e Pollara-Cambria (Peugeot 207 S2000/Cst Motorsport). I tre equipaggi, nell’ordine in graduatoria, si sono attestati nello spazio di appena 4 decimi di secondo. Nucita-Messina (Renault Clio S1600/Phoenix), leader del “Siciliano”, si sono piazzati all’8° posto con un ritardo di 3″3 sui capoclassifica.

Tra le “Storiche” Di Lorenzo-Cardella (Porsche 911 SC), primi nel Terzo Raggruppamento, hanno fatto registrare il miglior crono assoluto (1’53″8) precedendo di appena mezzo secondo i capoclassifica del “Secondo” Spinnato-La Placa (Porsche 911 RS/Aspas). Terzi, e primi nel “Quarto”, Placa-Alessi (Opel GT 1900).

Domani si entrerà nel vivo a partire dalle 8.00 con la prima delle 9 “Piesse” previste. “Santa Croce”, “Casteltermini SA.VE” e “Aragona” saranno percorse 3 volte per un totale di oltre 70 chilometri di tratti cronometrati. Il percorso, invece, complessivamente misura più di 300 Km. Arrivo e premiazione andranno in scena presso il Centro Commerciale La Fornace di Cammarata.