Termini-Caccamo: confermati i 61 iscritti

sidebar-ad

Tutti verificati i pretendenti alla classica palermitana.  Domani il “via” alle ore 9.00 con le Prove Ufficiali

Tutti verificati i 61 iscritti alla Termini-Caccamo in programma domani a partire dalle ore 9.00 lungo i 7,1 chilometri del tracciato palermitano. Ad aprire le danze le 20 “Moderne” in lizza con la prima manche di Prove Ufficiali seguite dalle 41 “Storiche” in gara. Alle 11.00 si svolgerà la corsa vera e propria su manche unica. Le finali saranno precedute dalla parata di auto classiche “Sicilian Legend“.

Con il numero 1 sulle fiancate prenderà il “via”, nel 4° Raggruppamento, Totò Riolo su Bogani Alfa Romeo Sport Nazionale da 2000 cc. Della partita anche l’Osella PA 9/90 BMW e la Lucchini 3000 SN Alfa Romeo condotte, rispettivamente, da Ciro Barbaccia e da Manlio Munafò. Angelo Diana (Bmw M3) e Giorgio Scimeca (Renault 5 GT Turbo) si contenderanno l’alloro tra le “Turismo”. Dominio di Porsche 911 nel “Terzo” con Natale Mannino, Antonio Di Lorenzo, Giuseppe Bellomare e “Dead Man Running”.

Claudio 65″ su Porsche 911 RSR, dopo l’alloro alla Floriopoli-Cerda, tenterà di replicarsi nel Secondo Raggruppamento. Angelo Contino e Giuseppe Territo condurranno, rispettivamente, una Renault Alpine A 110 ed una Mini Cooper S.

In cerca di una doppietta nel “Primo” anche Pierluigi Fullone, su BMW 2002. Antonio Piazza (su vettura gemella) Gaetano Gioè e Giuseppe Salerno (su Porsche) saranno i diretti contendenti.

Tra le “Moderne” Rino Giancani ed Antonino Rotolo (entrambi su avrio Elia) riproporranno il duello messo in atto a Cerda.