Volvo XC90: l’inizio di una nuova era

Volvo-XC90

In arrivo sul mercato italiano l’ultimo Suv di lusso prodotto dalla Volvo. Ecco i nuovi standard in termini di Design e Tecnologia del Marchio

Sette posti, sicurezza all’avanguardia, prestazioni di prim’ordine, finiture di lusso. Queste, in sintesi, le caratteristiche della Volvo XC90.

Esternamente il design anticipa il nuovo corso intrapreso dalla Casa. La XC90 è la prima Volvo a esibire il nuovo e più pronunciato stemma in metallo, caratterizzato dall’iconica freccia elegantemente allineata con la diagonale che attraversa la griglia anteriore. Completano il frontale le luci diurne a LED sagomate a ‘T’ e ribattezzate “Martello di Thor“. Il cofano più, la linea di cintura e le fiancate più accentuate che confluiscono nei nuovi gruppi ottici posteriori simili a un tatuaggio sono altri importanti elementi distintivi che verranno replicati su tutta la gamma. Ad accentuare la muscolarità dell’auto, per la XC90 sono disponibili cerchi fino a 22”.

Gli interni sono i più lussuosi mai realizzati. L’elemento che colpisce di più è la console con comandi che si azionano attraverso uno schermo a sfioramento simile a un tablet, che di fatto è il cuore del nuovissimo sistema di controllo di bordo. La semplicità di questo sistema praticamente privo di tasti e interruttori lascia libere ampie superfici e offre l’opportunità di realizzare interni lussuosi e moderni. Materiali come la morbida pelle nappata ed il legno si affiancano a dettagli realizzati artigianalmente che includono, fra l’altro, una leva del cambio in cristallo di Orrefors, la famosa cristalleria svedese, e la lavorazione a taglio diamante per il pulsante del dispositivo start/stop e per il comando del volume. I sedili mostrano un profilo innovativo che, oltre a garantire il massimo confort, lasciano maggiore spazio di movimento ai passeggeri seduti sui divani posteriori in seconda o terza fila, trasformando così la nuova XC90 in una vera e propria ‘7 posti’. La seconda fila è formata da tre sedili individuali reclinabili. Nella terza fila il confort è ottimale per passeggeri fino a 170 cm di altezza.

Il sistema di depurazione dell’aria CleanZone, uno dei più validi sul mercato, è stato ulteriormente migliorato con l’aggiunta di un nuovo filtro in grado di catturare in modo più efficiente le particelle minuscole e dannose e il polline contenuti nell’aria in ingresso.

Tutto è curato nei minimi particolari, come ad esempio l’impianto audio, uno dei migliori disponibili nel settore automobilistico. Il sistema è composto da un amplificatore da 1.400 watt di classe D collegato a ben 19 diffusori Bowers & Wilkins. L’impianto include anche una delle prime applicazioni in campo automobilistico di un subwoofer ventilato che, integrato nella carrozzeria della vettura, trasforma l’intero abitacolo in un enorme subwoofer.

Telaio e Motorizzazioni

Alla guida la marcia è fluida e confortevole, tipica di un SUV di lusso, oltre che precisa in fatto di manovrabilità e risposta. Merito del telaio completamente rinnovato, sia sull’anteriore sia sul posteriore. La vettura, davanti, monta una sospensione a doppio braccio oscillante. Dietro un assale a braccio integrale con elemento elastico trasversale, il tutto realizzato in materiali leggeri. La XC90 può anche essere equipaggiata con sospensioni pneumatiche a controllo elettronico con possibilità di cinque modalità d’impostazione.

Tra i propulsori, al top di gamma, è disponibile la XC90 Twin Engine, che abbina un’unità turbo sovralimentata a benzina a un motore elettrico. In totale dispone di 407 CV con emissioni di CO2 pari a 49 g/km (ciclo NEDC). La modalità di guida di default è quella ibrida, ma si può selezionare la modalità solo elettrica che garantisce un’autonomia di percorrenza di circa 40 km. La coppia massima erogata dai due motori è di oltre 600 Nm, il che consente alla XC90 di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi. La gamma di motori include inoltre l’unità D5 biturbo diesel da 225 CV, con coppia di 470 Nm e consumo di carburante di circa 6 l/100 km – ai vertici nella classe di appartenenza – e il motore D4 turbo diesel da 190 CV e 400 Nm di coppia motrice, con consumi pari a circa 5 l/100 km. Poi anche due versioni a benzina: un motore T6 turbo-compresso da 320 CV con e un T5 da 254 CV. Tutti i propulsori sono abbinati come standard al cambio Volvo automatico a 8 velocità.

Sensus: il sistema di controllo più moderno disponibile sul mercato

La nuova interfaccia utente Sensus è indubbiamente il più moderno sistema di controllo di bordo oggi disponibile sul mercato. La tradizionale modalità di selezione tramite tasti e manopole collocati nella sezione centrale del cruscotto viene sostituita dalla semplice e intuitiva interazione con un grande schermo a sfioramento simile a un tablet, comandi al volante e un efficiente sistema di controllo vocale. Il sistema consente un comodo accesso a un’ampia gamma di applicazioni basate sul cloud e a servizi a bordo che includono la radio via Internet, la navigazione con connessione in Rete, la possibilità di trovare e pagare il parcheggio direttamente dall’auto, lo streaming di musica senza interruzioni, la possibilità di ‘replicare’ e utilizzare, tramite tecnologie di mirroring, dispositivi Apple e Android attraverso lo schermo touch, un hot spot per l’utilizzo di un tablet a bordo e molto altro. Inoltre, la XC90 non si limiterà a ricordare al conducente che è il momento di fare il tagliando, ma suggerirà le date disponibili per l’appuntamento con l’officina di una concessionaria Volvo.

Sicurezza al Top

La nuova XC90 offre nella dotazione standard il pacchetto per la sicurezza più completo e tecnologicamente avanzato oggi disponibile nell’industria automobilistica. In caso di uscita dalla carreggiata, la vettura rileva ciò che sta accadendo e tende le cinture di sicurezza dei sedili anteriori per mantenere i passeggeri in posizione ottimale. Per evitare lesioni alla spina dorsale, un dispositivo di assorbimento dell’energia ubicato fra il sedile e il telaio del sedile attutisce le forze verticali che possono generarsi quando la vettura urta con violenza contro il terreno.

La XC90, inoltre, è la prima automobile al mondo dotata di una tecnologia che attiva automaticamente i freni nel caso in cui l’automobilista svolti mentre sopraggiunge un’altra vettura dalla direzione opposta. Si tratta di una situazione alquanto comune sia in prossimità di incroci cittadini molto trafficati sia sulle strade a scorrimento veloce e in autostrada, dove i limiti di velocità sono più elevati.

City Safety è la dicitura che indica l’insieme delle funzioni di frenata automatica offerte da Volvo Cars, peraltro tutte incluse nella dotazione standard della nuova XC90. Il sistema è ora in grado di rilevare la presenza di veicoli, ciclisti e pedoni in transito davanti all’auto, sia di giorno sia di notte.
A supporto del guidatore, il nuovo dispositivo Adaptive Cruise Control con Pilot Assist consente una guida semi-autonoma più sicura e rilassata nel monotono traffico ‘a singhiozzo’ grazie a una funzione che permette di seguire automaticamente il veicolo che precede. L’accelerazione, la frenata e ora anche lo sterzo vengono controllati in automatico.

Per garantire al guidatore un controllo totale del veicolo anche durante le manovre e la retromarcia in spazi ristretti, la nuova XC90 offre il dispositivo Surround View, che consente una visuale a 360° attorno all’auto grazie all’elaborazione di tutte le informazioni rilevate da tutte le telecamere e alla loro trasformazione – attraverso la tecnologia digitale – in un’unica immagine a 360° gradi. Il dispositivo Park Assist Pilot offre anche la funzione di retromarcia automatica per il parcheggio.