Gulotta torna sul gradino più alto a “Misilmeri”

Nel palermitano l’alfiere della Ionia Corse Giarre ha trionfato sul Capoclassifica del “Siciliano” Giuseppe Castiglione e su Sebastiano Visconti

Giuseppe Gulotta (Radical SR4 Suzuki) ha “firmato” la vetta del 21° Slalom Città di Misilmeri. In un crescendo il portacolori della Ionia Corse Giarre si è migliorato salita dopo salita senza mai lasciare la prima posizione. Con il miglior crono nella terza frazione ha trionfato a mani basse sul leader del “Siciliano” Giuseppe Castiglione (Ghipard Suzuki). Quest’ultimo ha preso il “via” solamente in Gara 1 e Gara 3 ottenendo, in entrambi i casi, la piazza d’onore. Sebastiano Visconti (Radical Prosport Kawasaki) ha completato il podio grazie alla prestazione della terza manche. Filippo Costa (Gloria C8 Yamaha/AC Festina Lente), quarto assoluto, ha dominato a mani basse il confronto tra gli Under 23.

Nei Gruppi affermazioni di: M. Russo (A), A. Carpentieri (N), G. Castiglione (E2M), A. Giamboi (S), G. Gulotta (SP), P. Bono (VBC), R. Prestianni (VST).

Tra i 12 contendenti dell’Attività di Base l’alloro è andato a Piero Costantino (Renault 5 GT Turbo/Messina Racing Team). Dietro di lui si sono attestati Antonino Bucceri (Fiat 500 Suzuki) e Davide Lazzara (Fiat Cinquecento Sporting/AC Festina Lente).

Roberto Francesco Barbaccia, infine, ha dominato il confronto con Pietro Amorello tra le Autostoriche.