Rieccomi quì !! …..vi racconto il Mio anno di motorsport !

Ho un po’ latitato da questo blog …….me ne scuso con Voi e con l’amico ed editore Dario Pennica .

Com’è consuetudine di fine anno faccio anche Io un consuntivo di questo anno di motorsport che mi ha visto impegnato su più fronti come  , organizzatore , co-driver e manager .
Cominciamo come sempre in pista  , nella F4 Italian Championship in partnership con il team Di e Gi , abbiamo avuto una stagione non certo esaltante , il pilota che ci è stato “fornito” dagli amici del Costa Rica , non si è rivelato competitivo e ci ha relegato per tutta la stagione nelle retrovie . Spero presto di comunicare i nuovi driver che abbiamo già “testato” per la stagione 2016 , attendiamo la firma sui contratti , e non saranno certo da ultime file !!
Adesso parlo un poco di Me , verificato che la tuta mi entra ancora e rinnovata la licenza internazionale C , dopo aver  verificato lo scorso anno le mie capacità nelle esibizioni in pista a Favara con Mimmo Guagliardo e Antonio Stagno , mi sono lasciato attrarre dal Rally Legend ma sopratutto lusingato dall’invito dell’amico Marco De Marco non ho esitato tornare ad occupare il sediolo di destra . Non credo certo che tornerò a tempo pieno ( chissà ) ma non mi ė di certo dispiaciuto . Altra storia il rally di Monza con Ninuzzo Pellitteri , sono stato Io il primo a stringergli le cinture quando ha debuttato a quindici anni con le monoposto e l’ho seguito in pista per quasi tutta la sua carriera , non potevo certo mandarlo solo al Rally di Monza , dove ha deciso di debuttare come rallysta 😉 . Monza e Legend due gare fascinose e atipiche che mancavano al mio curriculum , gare nelle quali spero di tornare più competitivo .
Ovviamente l’impegno più gravoso quest’anno è stato quello di organizzatore , sono stato il più prolifico in Sicilia ,   tre rally   ( con il ritorno del Madonie , Terre del Platani , Centro Sicilia ) uno slalom (Babbaurra ) e una cronoscalata ( Floriopoli – Cerda ) . A queste da aggiungersi la realizzazione della gara commissionata da MBR su circuito Palermitano “Vincenzo Florio ” dove credo senza tema di smentita , di aver dato un nuovo volto a questo genere di gare che sono molto in voga qui in Sicilia”.
Voglio qui anche ricordare e ringraziare tutti quelli che hanno condiviso con me le fatiche organizzative , in primis i direttori di gara : Michele Vecchio , Alessandro Battaglia è il giovane Graziano Basile . Gli amici Madoniti capeggiati da Carlo Cammarata , quelli di Mussomeli capitanati da Enzo Barcellona , e i Sancataldesi che pur avendo spostato la gara da quel territorio sono stati sempre al mio fianco e non solo al Centro Sicilia . Non ultimo un collaboratore TOP , Totò Riolo , con il quale ho condiviso la ideazione e la realizzazione della Floriopoli – Cerda , una gara che già alla prima edizione ha suscitato grande interesse tra gli sportivi non solo siculi , e mi auguro che riconoscendoci l’impegno l’ACI Palermo vorrà ri assegnarcene l’organizzazione anche nel 2016 !
Vi state po’ preoccupando per questo mio ” buonismo” ? Noooooo
Naturalmente non sono state tutte rose e fiori , una stagione molto impegnativa è difficile che mi è ” costata ” non solo in termini di impegno , ma anche in termini economici , questo mi ha portato a fare una serie di riflessioni e a temporeggiare nella iscrizione di alcune di queste gare nel 2016 .
Questa volta  starò più attento ad avere garanzie su pagamenti e impegni , che molti prendono a cuor leggero e spesso non onorano ( in primis le amministrazioni pubbliche!!!) poi voglio attendere le decisioni dell’esecutivo di ACI sport , pare che incuranti della preoccupazione di molti in questo periodo di crisi economica generale , stanno provvedendo a inserire altre regole spesso onerose come il Tracking nei rally Day e altro grosso problema ancora irrisolto è quello delle coperture assicurative , infatti il Broker che abitualmente tutti utilizziamo non opererà nel 2016 e saremo ” obbligati ” ad avvalerci di un assicuratore scelto da ACI sport con una gara d’appalto già espletata  , ma del quale ancora oggi non se ne conosce il nome né i costi tariffari . Capite bene che per chi come me , onora sempre i suoi fornitori , prima di mettere in calendario una gara deve verificarne la fattibilità economica , ovviamente questo al momento é impossibile da farsi non conoscendo elementi importanti come appunto i costi assicurativi o quelli delle tasse d’iscrizione che inaveitabielmente varieranno al rialzo almeno nei rally day . Sono mesi che ho posto queste perplessità alla Federazione anche tramite il delegato regionale e altri rappresentanti , ma si sono ben guardati tutti dal rispondermi .
Confermato per il 2016 lo slalom di Babbaurra a Caltanissetta  , Madonie ,Terre del Platani e Centro Sicilia sono attualmente in stand-by , mentre certa la nuova gara Terre di Pirandello che si disputerà l’8 di ottobre sul territorio di Agrigento per volontà di un gruppo di appassionati capitanati da Francesco Picarella . Sará un Rally Day !

Buone feste !!

 

Grazie_2015