In 76 a Villasmundo

La Pista del Sole di Villasmundo ha accolto i partecipanti della prima prova del Campionato Regionale Aci Sport/KS. In gara anche i trofeisti Rotax

I 1190 metri della Pista del Sole di Villasmundo (Sr) sono stati teatro del primo round del “Regionale” Pista Aci Sport/Ks. In 76 hanno inaugurato la serie nelle 9 finali disputate. I primi a scendere in pista questo pomeriggio sono stati gli 8 contendenti della 125 Rotax. Su tutti ha primeggiato Giuseppe Squillaci dopo aver completato le 13 tornate previste in 12’04”324. A 3”887 Angelo Massimino si è aggiudicato la pizza d’onore ai danni di Giuseppe Messina (terzo a 4”459 dalla testa). Finale unica per 125 Club e 125 Entry con tre sfidanti in ciascuna divisione. Nella prima Gianni Forte (15 giri in 13’15”275) si è imposto su Giuseppe Giammò (a 42”772) e su Andrea Di Pietra (a 9 giri). Tra i new entry l’alloro è andato a Luigi Fazzino (in 13’19”773). Vincenzo Maniscalco (a 2”604) e Gaetano Farruggia (a 1 giro) hanno completato il podio. Due le classi anche per i giovani conduttori della 60. Tra i Mini Flavio Termine (10 giri in 10’07”361) ha trionfato su Giuseppe Garozzo (a 4”861) e su Stefano D’Angelo (a 9”618). Tra i Mini 2014 Domenico Montana (in 10’09”499) ha avuto la meglio su Salvatore Gulotta (a 8”949) e su Gregorio Venezia (ad oltre 17”). Griglia affollata nella 125 Prodriver con un totale di 15 alfieri. La Under ha giocato il ruolo da protagonista con 10 rappresentanti ed Andrea Currenti (15 giri in 12’28”931) ha terminato la competizione in testa su Mirco Alvano (in 12’29”430) e su Giuseppe Iacono (in 12’32”343). 5 gli “Over” capeggiati da Alfio Messina (in 12’33”161). Maurizio Farruggia (a 18”170) e Marcello Maragliano (a 24”055) hanno chiuso, rispettivamente, al secondo e terzo posto. La 60 Entry, dedicata ai neofiti, ha visto primeggiare Salvatore Sardo (7 giri in 7’04”111) ai danni di Angelo Bono (a 5”379) e di Luca Salvaggio (a 21”839). In 5 hanno animato la 125 DD2. Su tutti si è messo in luce Silvio Villari, primo dopo 13 giri (in 11’32”993). Piazza d’onore per Davide Di Lorenzo (a 1”931) seguito da Vito Grafato (a 6”523). “Tutto esaurito” nella Mini Rok con 12 piloti al “via”. Alfio Spina (10 giri in 9’06”722) ha avuto la meglio su Ivan Monaco (a 2”997) e su Alessandro Licari (a 6”455). Finale al fotofinish nella 125 Junior Rok con Salvatore Corso ed Alessandro Greco, nell’ordine al traguardo, separati da appena 9 decimi di secondo. Terzo, a 13”012, Andrea Di Caro. Il “solito” Massimiliano Santonocito ha perentoriamente dominato la 125 KZ2 (15 giri in 11’55”311). Secondo, a 2”992, Giuseppe Giametta mentre Salvatore Gentile ha chiuso terzo a 9”102 dal leader. Prossimo appuntamento il 13 marzo sul “Vincenza” di Ispica, nel ragusano.

Le classifiche

125 Rotax Max: 1. Giuseppe Squillaci 13 giri in 12’04”324; 2. Massimino a 3”887; 3. Messina a 4”459; 4. Puglisi 7”097; 5. Scuto a 8”211; 6. Gatto a 11”515; 7. Gauci a 15”933; 8. Massaro a 21”265.

125 Club Under: 1. Gianni Forte 15 giri in 13’15”275; 2. Giammò a 42”772; 3. Di Pietro a 9 giri.

New Entry: 1. Luigi Fazzino 15 giri in 13’19”773; 2. Maniscalco a 45”376; Farruggia a 1 giro.

60 Mini: 1. Flavio Termini 10 giri in 10’07”361; 2. Garozzo a 4”861; 3. D’Angelo a 9”618.

60 Mini 2014: 1. Domenico Montana 10 giri in 10’09”499; 2. Guliotta a 16”429; 3. Venezia a 25”098; 4. Pagano a 46”251.

125 Prodriver Under: 1. Andrea Currenti 15 giri in 12’28”931; 2. Alvano a 0”499; 3. Iacono a 3”412; 4. Alaimo a 4”611; 5. Palmeri a 5”840; 6. Di Giovanni a 14”411; 7. Sulsenti a 26”844; 8. Romano a 6 giro; 9. Di Benedetto a 9 giri.

125 Prodriver Over: 1. Alfio Messina 15 giri in 12’33”161; 2. Farruggia a 18”170; 3. Maragliano a 24”055; 4. Busacca a 2 giri; 5. Imperato a 2 giri.

60 Entry Level: 1. Salvatore Sardo 7 giri in 7’04”111; 2. Bono a 5”379; 3. Salvaggio a 21”839; 4. Cultraro a 24”110; 5. Mistretta a 25”128; 6. Guardo a 30”597; 7. Orlando a 46”186.

125 Rotax DD2: 1. Silvio Villari 13 giri in 11’32”993; 2. Di Lorenzo a 1”931; 3. Grafato a 6”523; 4. Prestipino a 25”534; 5. Gilante a 13 giri.

60 Mini Rok: 1. Alfio Spina 10 giri in 9’06”722; 2. Monaco a 2”997; 3. Licari a 6”455; 4. Gulizia a 7”062; 5. Pellegrino a 7”244; 6. Bonfiglio a 7”665; 7. Cutaia a 7”907; 8. Salvaggio a 10”514; 9. Guirrieri a 12”882; 10. Macaluso a 24”899; 11. Fonti a 35”307; 12. Massimino a 1 giro.

125 Junior Rok: 1. Salvatore Corso 15 giri in 12’53”246; 2. Greco a 0”862; 3. Di Caro a 13”012; 4. Scannella a 13”546.

125 Tag: 1. Gabriele Indelicato 14 giri in 13’26”948; 2. Gionfriddo a 1 giro.

125 KZ2: 1. Massimiliano Santonocito 15 giri in 11’55”311; 2. Giametta a 2”292; 3. Gentile a 9”102; 4. Mazzara a 14”210; 5. Aglieri a 15”120; 6. Gagliano a 17”188; 7. Lombardo a 2 giri; 8. Branciforti a 15 giri.