A Racalmuto il Regionale

Sul Valle dei Templi di Racalmuto la seconda prova del Campionato Regionale. In gara anche cinque slalomisti

Lizzio Il Valle dei Templi di Racalmuto (AG) oggi ha ospitato il secondo round del Campionato Siciliano Velocità Auto. Due le manches disputate per ogni categoria in lizza. A questi si sono aggiunti i partecipanti alla prova di Slalom. Tra i velocisti della Minicar Domenico Capuano e Ivan Lizzio sono stati protagonisti di due appassionanti duelli conclusi sul filo di lana. In Gara 1 Capuano ha avuto la meglio sull’avversario per appena 317 millesimi di secondo. Terzo, a 4”007 dalla testa Alfio Barbagallo. Nella seconda frazione è invece stato Lizzio ad avere la meglio. Pure questa volta l’alloro è stato assegnato in un arrivo al fotofinish con Capuano transitato sul traguardo con un ritardo di 310 millesimi. Barbagallo ha invece replicato il terzo posto di Gara 1. Tra le formula-sport Formula e Sport gara a due con Johann Spiteri due volte vittorioso su Agostino Bonforte. Il primo ha preso il “via” tra le Ruote Scoperte. Bonforte ha portato in gara una Sport. Gara 1 separata per Moderne e Storiche. Tra queste ultime Marino Demetrio ha avuto la meglio su Nicola Schiaccianoce e Giuseppe Sigurella. Tra le Moderne perentoria affermazione di Angelo Bonforte su Matteo Vasta e Ryan De Battista. Griglia unica per la seconda competizione della giornata con Matteo Vasta sul gradino più alto del podio della graduatoria “Generale”. Dietro di lui si sono attestati moderne-storiche Bonforte e Saitta. Marino, quarto assoluto, si è confermato il più veloce tra le Storiche. Cinque i piloti impegnati tra i birilli. Su tutti ha prevalso Lorenzo Fara grazie al tempo fatto segnare nella prima manche. Piazza d’onore, in virtù del secondo crono, per Giovanni Proietto. Michele Guarino ha completato il podio. Nelle classi Fara, Proietto e Luigi Iacona hanno formato il terzetto della N2. Tra le Storiche Guarino ha preceduto in graduatoria il veterano Gerlando Alletto. fara

 

foto Sciortino