Al “via” Targa Classica e Ferrari Tribute

sidebar-ad

La 100^ edizione della Targa Florio sarà inaugurata oggi dai partecipanti della “Classica” e del Ferrari Tribute. Lo start previsto da Palermo alle 18.30

Saranno i regolaristi della “Classica” e le “Rosse” del Ferrari Tribute, oggi, ad inaugurare ufficialmente la grande festa del centenario della Targa Florio. Il “via” è previsto dal salotto buono di Palermo. Piazza Verdi, con il Teatro Massimo a far da sfondo, accoglierà i 68 equipaggi ai nastri di partenza della Targa Florio Classica (lo start verrà dato a partire dalle 18.30). Da oggi a domenica i conduttori percorreranno un totale di quasi 815 chilometri suddivisi in tre tappe. Tra i “nostri” Giovanni Moceri, in coppia con Daniele Bonetti (nella foto), proverà a replicare il successo conquistato lo scorso anno. I due affronteranno le 64 prove cronometrate previste a bordo della fida Fiat 508 C. Non mancheranno l’appuntamento Francesco e Giuseppe Di Pietra, padre e figlio, in cerca di riscatto dopo la terza posizione del 2015, anche loro su Fiat 508 C. Tra gli altri papabili alla vittoria figura lo specialista Angelo Accardo. Su Fiat 1100 103 E sarà coadiuvato alle note da Linda Messina.

Tra le vetture la più anziana sarà la Bugatti 35 B Compressor del 1928 dei lucchesi Luca Gelli e Luca Ciucci. Da Palermo scatterà, a bordo di una Mercedes Benz 300 SL Roadster anche l’attore e regista Renato Pozzetto.

Saranno 53, invece, i protagonisti del Ferrari Tribute. In questo caso il laziale Gino Verghini, con Lamberto Fuso su Ferrari 512 TR, cercherà l’ennesima conferma sull’Isola. In lizza anche gli equipaggi formati da Francesco Guilla e Felicia Crisafulli (Ferrari California T) e Monica Del Bufalo Bobbia e Alessandro Del Bufalo (Ferrari 458 Spider), rispettivamente, secondi e terzi nel 2015.