“Targa Florio Historic”, en plein per la island motorsport

sulle madonie, successo per i portacolori occasionali comas-roche (lancia stratos hf) il sodalizio insignito della coppa scuderie duplice podio per plano-“davis” (porsche 911 sc) nel 3° raggruppamento e per montalto-consiglio (porsche 356/a) nel “primo”

Cefalù (Pa), 8 maggio 2016 – Vincendo sette prove speciali delle nove effettivamente disputate, l’ex pilota di formula 1 Erik Comas, affiancato da Yannick Roche, al volante della Lancia Stratos HF, ha iscritto per la prima volta il proprio nome nell’albo d’oro della Targa Florio Historic, terzo atto stagionale del Campionato italiano Rally Autostoriche, andato in scena lungo i mitici asfalti delle Madonie, in provincia di Palermo, questo fine settimana. Il gentleman driver francese, portacolori per l’occasione della scuderia locale Island Motorsport, non ha lasciato scampo agli avversari,conquistando la leadership sin dalla prova spettacolo di Collesano del venerdì sera, mantenendola fino alla bandiera a scacchi. Attesi al rientro, dopo qualche anno di sosta, gli altri alfieri Maurizio Plano e “Davis”, al secolo Giovanni Averna, non hanno deluso le aspettative rendendosi autori dell’ottavo miglior riscontro cronometrico in classifica generale, cogliendo la piazza d’onore in un competitivo 3° Raggruppamento a bordo della Porsche 911 Sc del team SPM.

Plano - Davis (targa florio historic 2016)
Plano – Davis (targa florio historic 2016)

«Corsa dura, lunga, difficile, il tutto dovuto anche a un meteo instabile ma, tutto sommato, il bilancio è più che positivo – ha dichiarato Plano – Abbiamo solo accusato qualche problemino all’alimentazione ma, come già sottolineato, siamo più che soddisfatti del risultato acquisito».

Altrettanto degna di nota la rentrée del “veterano” Sergio Montalto che, su Porsche 356/A curata dalla Motordrive, navigato dal fido Roberto Consiglio, è salito sul terzo gradino del podio del 1° Raggruppamento, dopo aver concluso secondo al termine della prima tappa del sabato.

«Nel corso della mia carriera agonistica, sono sempre andato abbastanza forte sotto la pioggia – ha raccontato Montalto – Le condizioni meteo, d’altronde, hanno un po’ sparigliato le carte favorendo la mia vettura, decisamente meno potente e performante delle tante Porsche in corsa. Tenevo a far bene in occasione della ‘Centesima’. Solo un piccolo rammarico per i due minuti di penalità che ci sono stati comminati prima dello start dell’ultima tappa odierna, per esser giunti in ritardo al parco chiuso, ma ci era sfuggita la comunicazione del cambio di programma, inviata a notte fonda, , ma tant’è…».

Comas - Roche (targa florio historic 2016)
Comas – Roche (targa florio historic 2016)

Da registrare gli altri piazzamenti di Matteo Disclafani e Gianluca Di Marco (Porsche 911 della SPM), quarti nel Terzo raggruppamento e di Raffaele e Vincenzo Picciurro, padre e figlio (Porsche 911 Carrera preparata da Di Matteo), noni nel “Secondo”. Dulcis in fundo, la Island si è aggiudicata la Coppa Scuderie in virtù dello score dei propri portabandiera. Costretti al ritiro, invece, Marenzana-Beltrame (Porsche 911 Sc), Vazzana-Genovese (Porsche 911 Sc), Donato-Donato (Alfa Romeo 1750 Gtam by Tony Carrera) e Branciforti-Pastorello (Porsche 911/S fregiata OM Group).

Classifica finale Targa Florio Historic (top ten)

1. Comas-Roche (Lancia Stratos HF) in 57’51”8; 2. “Lucky”-Pons (Lancia Delta Integrale) a 34”3; 3. De Zanche-De Luis (Porsche 911 Carrera) a 2’37”; 4.Montini-Belfiore (Porsche 911 Carrera) a 3’12”2; 5. Savioli-Certisi (Porsche 911 Sc) a 3’22”2; 6. Rossi-Imerito (Porsche 911 Sc) a 3’56”6; 7.“Gordon”-Cicero (Porsche 911 Carrera) a 4’59”1; 8. Plano-“Davis” (Porsche 911 Sc) a 5’38”6; 9. La Franca-La Franca (Porsche 911 Carrera) a 5’57”4; 10.Filippone-Zanoli (Porsche 911 Sc) a 6’22”8.

Classifica finale Coppa Scuderie
1. Island Motorsport punti 37; 2. Pegaso 28; 3. Squadra Corse Isola Vicentina  21; 4. Scuderia dei Rododendri 15; 5. Team Bassano 12.