A Sciacca alloro per Castigione

Giuseppe Castiglione, come da pronostico, ha vinto tra i birilli di Sciacca. Il podio è stato completato da Mimmo Polizzi e l’Under 23 Emanuele Schillace

La terza edizione dell’Autoslalom delle Terme Sciacca “Memorial Pasquale Tacci” andata in scena oggi a cura del Team Palikè ha visto 103 piloti classificati su 104 verificati (119 gli iscritti). Prima e seconda manche sono state, a tratti, disturbate dalla pioggia. La terza frazione, nella maggior parte dei casi, è stata decisiva per la classifica finale. Come da pronostico a firmare la vetta è stato il busetano Giuseppe Castiglione (Radical Prospor Suzuki). Con un “135,82” è salito sul gradino più alto del podio allungando nella “provvisoria” sia del Campionato Siciliano sia in quella del Challenge Palikè. Alle sue spalle si è attestato il rientrante Mimmo Polizzi. Il conduttore, lontano dalle competizioni dallo scorso settembre, ha completato la propria Elia Avrio Suzuki giusto in tempo per le verifiche agrigentine. Nella prima frazione è stato rallentato dalla pioggia. Nella seconda ha accusato alcuni problemi di pescaggio della benzina. Decisiva, con un 137,69, la terza ed ultima salita della giornata. Terzo il figlio d’arte Emanuele Schillace su radical Sr4 Suzuki con un 139,46. Il conduttore ha anche firmato la vetta dell’Under 23. Andrea Raiti (Osella PA21S) e Nicolò Incammisa (Radical SR4 Suzuki) hanno completato la “Top Five”. Nella graduatoria femminile Alessia Sinatra (11^ assoluta) ha primeggiato su Martina Raiti e Vincenza Allotta. Primo dei locali, e vincitore del Memorial Pasquale Tacci, Antonino Di Matteo. Miglior tempo per Pietro Tavormina nell’Attività di Base così come per Salvatore Parisi tra le Autostoriche.