A Valderice il secondo girone

home-ad

Valderice ha ospitato la prima prova del secondo girone del Campionato Regionale Circuiti Cittadini “targato” Karting Sicilia/Aci Sport

Il “Cittadino” di Valderice, nel trapanese, oggi ha aperto il secondo girone del Campionato su tracciati provvisori promosso da Karting Sicilia. I primi ad affrontare la prova sono stati i conduttori della 125 Top Club Under 45. La corsa, dopo i primi cinque giri, è stata sospesa. Nella frazione Giuseppe Moscarelli è risultato primo seguito da Francesco Ferlito ed Adriano Di Leo. I tre hanno poi confermato il podio anche dopo la ripartenza.

Due le divisioni della 100 Tag in lizza con, nell’ordine, gli “Over” Gaspare Collica, Antonino Di Lorenzo e Stefano Reale e gli “Under” Francesco Lombardo, Giuseppe Agosta e Vincenzo Campo. In tre anche nella 125 Tag con Davide Di Lorenzo vittorioso su Paolo Oddo e Gianpaolo Di Stefano. Il “veterano” Giuseppe Giametta ha invece avuto la meglio nella 125 Kz2 su Matteo Frenna e Federico Aglieri Rinella. Alessio Pollara, quarto, ha completato l’elenco dei piloti al “via” nella divisione.

Più “affollata” la 125 New Entry Club Under con 11 contendenti. Su tutti ha primeggiato Filippo Faso. Il podio è stato completato da Gianfranco Pagoto e Giuseppe Butera. Sfida a due nella 125 Club con Francesco Badalamenti vittorioso su Alessandro Bonadonna. Placido Cirrincione ha avuto la meglio su Giovanni Sabella e Gaspare Gennaro nella “Over”.

Il “solito” Gabriele Aglieri Rinella ha firmato la vetta della 60 Mini seguito da Mario Sabella e Cristian Ciaramitaro. Tra i “2014” alloro di Vincenzo Dilluvio su Francesco Fontana e Diego Pirrone. Finale al fotofinish nella 125 Prodriver per Antonino Grizzaffi e Domenico Pipitone, così al traguardo separati da quattro decimi di secondo. Terzo Stefano Bica.

Successo per Gaetano Butera nella 125 New Entry Club Over. Giovanni Pellegrino e Vincenzo Grimaudo hanno completato il terzetto di testa. Roberto Camiolo si è imposto a mani basse nella 125 Top Club Over 45 rifilando quasi mezzo giro a Giuseppe Tufanio e Claudio Giuliano. Tra le “carenate” della Monaco, infine, Silvio Benanti ha battuto Francesco Mogavero per 4 decimi. Quasi un giro il vantaggio su Maurizio La Rocca, terzo.