Audi Untaggable Lives

Arte, suono e pensiero si fondono a Locorotondo sotto il segno di Audi:  #Audi Untaggable Lives. Partner ufficiale della  XII edizione del Locus Festival

· Arte, suono e pensiero si fondono a Locorotondo sotto il segno dei quattro anelli

· Audi partner della XII edizione del Locus Festival, l’appuntamento internazionale con l’avanguardia della musica

· Audi OOOO rama: il secondo appuntamento con il laboratorio Audi per definire i linguaggi musicali del futuro

· #Untaggable stories: la light art di Felice Limosani accende Locorotondo

· La filosofia ‘untaggable’ della nuova Audi Q2, fil rouge dell’evento estivo

· Tra i protagonisti di Audi Untaggable Lives: Jacob Collier, Richie Hawtin, The Orb e Midge Ure

· Sergio Rubini, Andy Fumagalli, Violante Placido e Riccardo Scamarcio performers d’eccezione per la serata inaugurale

media-A1511456_mediumDopo aver esplorato all’Audi City Lab di Milano, l’avanguardistica agorà presso Torre Velasca, le diverse interpretazioni del presente e le visioni del futuro di sociologi, architetti, designer e urbanisti, Audi dà ora vita all’evento-laboratorio musicale #Audi Untaggable Lives. Tra le diverse sfaccettature che compongono la visione del futuro che Audi sta immaginando con innovatori contemporanei, non poteva infatti mancare il mondo della musica, la sua energia propulsiva e la sua continua tensione tra il presente e i nuovi linguaggi del futuro.

Filo conduttore dell’evento sarà il concetto #untaggable, filosofia alla base dello sviluppo di Audi Q2, il nuovo modello dei quattro anelli che sarà introdotto sul mercato italiano il prossimo ottobre. Non categorizzabile per definizione in un segmento specifico, il nuovo crossover della famiglia Q rappresenta il modo in cui Audi interpreta un mercato in continua evoluzione dove gli attori desiderano raccontare la propria individualità eludendo etichette e conformismi. Così come i visionari, i creativi, gli innovatori e i musicisti alla ricerca di modalità di rappresentazione ed espressione non retoriche.

Dal 15 luglio al 27 agosto, il Marchio dei quattro anelli sarà a Locorotondo durante il Locus Festival per definire assieme a musicisti, artisti e critici di fama internazionale una visione sul futuro della musica. Il suggestivo paese dell’entroterra pugliese si trasformerà infatti in un laboratorio di idee dove arte, suono e pensiero si fonderanno assieme per esprimere l’avanguardia della musica.

Il compito di interpretare visivamente l’#Audi Untaggable Lives spetterà a Felice Limosani, artista multidisciplinare e digital storyteller, con le sue #untaggable stories. Si tratta di opere d’arte luminose create per dialogare con l’architettura di Locorotondo e per connettere il pubblico in una esperienza collettiva, ricca di significati simbolici e di grande impatto visivo.

Durante le tre settimane del Locus Festival le opere di Limosani accompagneranno il visitatore in un suggestivo labirinto di vicoli bianchi e tetti in pietra sfumando i confini tra arte contemporanea, espressione creativa e linguaggi non convenzionali.

Audi Q2
Audi Q2

E proprio il Locus Festival, evento musicale internazionale dal grande impulso innovativo, quest’anno si apre a linguaggi trasversali e a nuove esperienze artistiche, in un merge di concerti gratuiti, dj set, reading e talk show, al di là dei canoni standard. La kermesse musicale si aprirà con il concerto gratuito dell’artista Jacob Collier, diciannovenne fenomeno di YouTube definito dal suo produttore Quincy Jones un ‘genio assoluto’, personaggio #untaggable per eccellenza.

Il programma artistico 2016 presenta una line-up di alto livello internazionale. Dj Premier & The Badder, Snarky Puppy, Andreya Triana, Jordan Rakei, Submotion Orchestra, Jelani Blackman, Floating Points, Theo Parrish, Kamasi Washington saranno gli artisti rappresentanti le tendenze più evolute ed attuali della musica mondiale in ambito soul, jazz, black ed elettronico presenti nei cinque weekend del Festival.

Il programma del Festival comprenderà inoltre le conferenze Locus Focus curate da Ashley Kahn, celebre biografo ed esperto di jazz americano, e da Nicola Gaeta, giornalista e scrittore musicale, che comprenderanno i tre artisti Dj Premier, Michael League degli Snarky Puppy e Kamasi Washington.

Si svolgerà infine uno speciale incontro curato da Ernesto Assante e Gino Castaldo dedicato a David Bowie e al suo contributo straordinario alla musica contemporanea. Inoltre, il pubblico potrà assistere ad un inconsueto opening inaugurale sui balconi di Locorotondo con protagonisti d’eccezione: personaggi dello show business che, per una sera, si trasformeranno in readers, sottolineando il carattere untaggable di ogni performance di questo evento.

AudiUntaggableLivesTra i nomi confermati, Sergio Rubini, regista e attore, l’inedita coppia electro-pop composta da Andy Fumagalli, membro fondatore dei Bluvertigo, e Cristina Moser, fondatrice degli storici Krisma, l’attore Riccardo Scamarcio assieme al critico musicale Luca De Gennaro, e l’attrice Violante Placido.

Il laboratorio sull’avanguardia musicale che prenderà vita durante l’evento ‘Audi Untaggable Lives’ si svolgerà dal 15 al 17 luglio. Sviluppato da Audi AG e giunto al suo secondo appuntamento, Audi OOOO rama – Satellite Italy 2016, è un innovativo format che coinvolge giornalisti, produttori, creativi e musicisti di fama internazionale in simposi e sessioni di brainstorming per generare nuove visioni sul futuro sviluppo dei generi musicali e definire un manifesto in grado di codificare gli scenari musicali futuri.

Il programma prevede lo svolgimento di tre Big Talk, ovvero tre celebrità della musica che verranno intervistate da moderatori di fama internazionale. Richie Hawtin, uno dei dj più apprezzati del momento, The Orb, storici rappresentanti della musica elettronica e Midge Ure, frontman degli Ultravox e cantante solista, saranno intervistati rispettivamente da Bill Brewster, scrittore e Dj, Luca De Gennaro, giornalista e critico musicale, e Ashley Khan, giornalista del New York TimesGrammy winner.

Uno Special Talk vedrà inoltre protagonisti Cristina Moser e Carlo Massarini, giornalista e conduttore radiofonico. Assieme ai tre Big Talk, si svolgeranno tre Panel, dove i Tastemaker, ovvero personalità di spicco del music business, affronteranno in incontri di gruppo il tema del futuro della musica per definirne il manifesto.