Il “Regionale” a Torretta

sidebar-ad

Il “Vincenzo Florio” di Torretta (PA), oggi, ha ospitato il quarto dei sei round del Campionato Siciliano Csen. Ecco i protagonisti della giornata

Il “Vincenzo Florio” di Torretta (PA), per la seconda volta dall’inizio della stagione, ha ospitato i protagonisti del “debuttante” Campionato Siciliano Velocità Csen.

Tra le “Formula/Sport” perentoria affermazione di Antonino Di Matteo (Gloria). Il conduttore ha costruito il proprio vantaggio soprattutto nella prima frazione di gara staccando il gruppo degli inseguitori, capeggiato da Francesco Puleo (Gloria) di 10”454. Nella seconda corsa della giornata Di Matteo ha preferito difendersi dagli attacchi dell’avversario tagliando il traguardo con un margine di 1”816. Alla fine della giornata Filippo Greco (Cavallini) ha completato il podio a 1’51”367 dalla testa.

Lo specialista della Minicar Ivan Lizzio (16 giri in 20’35”233) ha posto il proprio sigillo nella divisione trionfando su Luigi Parello (a 38”415) e su Calogero Carlino (a 51”798). Lizzio ha replicato l’alloro conquistato sul “Concordia” di Favara (AG) il 24 luglio.

Tra le “Moderne” Marco Stellino (Bmw M3) ha scritto il proprio nome sulla vetta della “Generale” completando un totale di 16 giri in 19’17”586. Dietro di lui Cammarata Blunda (a 14”339 su 126 Proto), Cristian Monti (a 16”113 su Citroen Saxo) e Salvatore Tinervia (a 52”10”252 su Peugeot 106) sono stati gli unici a completare tutte le tornate previste.

Pietro Di Maggio (Renault 5 GT Turbo) ha vinto tra le Storiche/Stradali chiudendo i 16 giri previsti in 21’10”555. Giovanni Irato (Fiat X1/9) ha ottenuto la piazza d’onore a 8”058 mentre Ludovico Montalto, primo tra le “Stradali” su Audi A3, ha completato terzetto di testa dell’Assoluta a 19”872.

Tra i birilli Giuseppe Di Salvo (Peugeot 106) è stato il più veloce nella prima manche. Nella seconda è stato egregiamente imitato da Emanuele Di Piazza (Fiat 600 Abarth). In entrambi i casi Luigi Lazzara (Fiat 500 Sporting) è stato autore del secondo tempo.