Cubeda il più veloce dei “nostri”

Nel CIVM Domenico Cubeda è risultato il più veloce tra i siciliani al “via” delle Prove Ufficiali. Tra le “Storiche” miglior crono di giornata per Ciro Barbaccia

228 (173 nel CIVM e 55 tra le “Storiche”) i conduttori che, oggi, hanno animato le due manches di Prove Ufficiali della 58^ edizione della Monte Erice. La corsa è valida come decima tappa del Campiona Italiano Velocità Montagna, il TIVM Sud, Campionato Italiano Energie Alternative e Tricolore “Le Bicilindriche”.

Nella prima frazione Domenico Cubeda (Osella PA 2000) è risultato il migliore dei siciliani segnando il terzo tempo assoluto alle spalle di Scola e Magliona. Cubeda ha fermato i cronometro in 3’06”43 ovvero ad appena 4”40 dalla testa. Alle sue spalle, quarto in 3’07”45, si è attestato Vincenzo Conticelli (Osella PA30 Zytec). Giuseppe Castiglione (Tatuus Master Honda) ha completato la “Top Five” in 3’07”93.

Tra le “Storiche” miglior crono per Sandro Filippone (Porsche 911 SC) in 3’43”53 seguito da Ciro Barbaccia (Equipe Stenger) a 1”30 e da Andrea Barbaccia (Paganucci Sport) a 9”33.

Nella seconda sessione di Prove Ufficiali Domenico Cubeda si è confermato il migliore dei “nostri” in 3’04”16. Il catanese si è piazzato al quarto posto della sessione dietro Faggioli, Scola e Magliona. Nuovamente quinto Giuseppe Castiglione in 3’04”43. Terzo tra i siciliani, e settimo assoluto, Vincenzo Conticelli in 3’04”94.

Tra le “Storiche” Ciro Barbaccia ha abbassato il proprio crono di oltre 10” attestandosi a quota 3’33”57. Secondo tempo per Claudio La Franca (Porsche Carrera RS) a 10”35 dalla testa e terzo, a 16”09, Salvatore Caristi (Fiat 128 Berlina).

Domani, alle 9.00, il Direttore di Gara Marco Cascino darà il “via” di Gara 1.