In 189 alla “Nissena”

Questo fine settimana di scena la 62^ Coppa Nissena, penultimo round del Campionato Italiano Velocità Montagna

Sono 189 (137 per il CIVM e 52 per il Regionale Storiche) i concorrenti che domani si presenteranno alle verifiche della 62^ Coppa Nissena. Le operazioni preliminari si svolgeranno a partire dalle ore 15.00 presso la concessionaria Meridiano di via Due Fontane a Caltanissetta. Sabato 24 andranno in scena le due salite di ricognizione del percorso lungo i 5.450 metri della Ss 122 che si snoda da Capodarso a Caltanissetta. La prima delle due sessioni avrà inizio alle 9.30. Domenica, alle 9.00, il Direttore di Gara Michele Vecchio daranno il “via” a Gara 1 a cui seguirà la seconda alle ore 12.00. Le premiazioni avranno luogo al villaggio Santa Barbara.

Tra i papabili alle zone alte della classifica non mancherà l’appuntamento il catanese Domenico Cubeda (Osella PA 2000) dopo il quarto posto assoluto ottenuto alla “Monte Erice” della scorsa settimana. Tra i piloti di casa non mancheranno l’appuntamento Salvatore Miccichè con la Radical SR4, Gaspare Giancani con la sua nuova biposto Elia Avrio SPT 09 ed il veterano Santo Ferraro con la Osella PA 20 S. In Gruppo E1/A sarà lotta accesa casalinga tra Luca Bellia e Salvatore Garzia entrambi con Peugeot 205 Rally. Presente come sempre Roberto Lombardo, della partita con la “sempreverde” Renault Clio Williams. Fabrizio Gioè schiererà la sua Peugeot 106 rally. Tra le Storiche tutti presenti i veterani dalla tradizione velocistica: da Marcello Certisi con la Mini Morris Cooper a Giuseppe Territo con la Innocenti Mini Cooper e poi ancora Angelo Bellia, l’inossidabile Michele Guarino, Angelo Contino, Pasquale Capizzi, Calcedonio Agnello, Pasquale Valenza, Vincenzo Toscano, Porrovecchio Claudio e Michele Castellano.

Coppa Nissena è non solo tanto agonismo con i migliori protagonisti della specialità – ha dichiarato il Presidente dell’AC Carlo Alessima anche e soprattutto una vera e propria festa per la città e proprio per questo motivo che intendiamo come sempre coinvolgere gli studenti con la Tavola Rotonda “La Sicurezza Stradale e i Giovani”.

Sono molto contento di essere tornato a Caltanissetta anche quest’anno – ha dichiarato Emanuele PirroLa Sicilia è una regione che mi evoca bellissimi ricordi perché proprio in Sicilia ho corso molte gare da pilota ed oggi vengo accolto da persone speciali. Il messaggio che bisogna lanciare ai ragazzi è quello di fare rispettare le norme della sicurezza stradale, solo così riusciremo a salvare tante giovani vite

La Coppa Nissena è una tra le gare più sicure d’Italia – ha dichiarato il direttore di gara Michele Vecchioper quanto attiene alla sicurezza noi non badiamo a spese ed è anche questo uno dei motivi per i quali pubblico e piloti hanno a cuore questa competizione”.