62° Coppa Nissena a Scola, Ciro Barbaccia fra le Storiche

sidebar-ad

Domenico Scola jr. si impone in entrambe le manches precedendo il sardo Omar Magliona. 

La 62° Coppa Nissena – disputata oggi a Caltanissetta – è stata vinta dal cosentino Domenico Scola junior (Osella FA30), risultato il più veloce in entrambe le manches (2’00″94 in apertura, 1’59″01 nel pomeriggio) sulle quali si articolava la gara, ed ha coperto le due salite di 5450 metri ciascuna con il tempo totale di 3’59″95 . Il portacolori della scuderia siciliana “Jonia Corse” è riuscito a svettare di un soffio sul sardo Omar Magliona staccato alla fine di meno di 2 secondi (1″98) sulla Norma. Terzo e primo fra i siciliani il catanese Domenico Cubeda (Osella PA 2000) che ha però accusato un ritardo di oltre 7″ dal vincitore. Le posizioni erano invariate anche dopo la prima manche di stamane.

La gara, organizzata dall’Automobile Club Caltanissetta, e valida per il Campionato Italiano della Montagna, oltre che per il “Regionale”, non è stata disturbata dalla pioggia rimasta minacciosa.

Negli altri gruppi della “62° Coppa Nissena” vittorie – in ordine di piazzamento nella Generale – di Ligato (Osella PA21 Evo) fra le CN, Dondi (X1/9) E2 SH, Cimarelli (A.R. 156)) E1 Italia, Gabriella Pedroni (Mitsubishi) ha avuto ragione del catanese Salvo D’Amico (Clio) in Gruppo A, Bicciato (Lancer Evo 9) ha primeggiato a le vetture di serie (gruppo N), Liuzzi (Mini Cooper JW) ha vinto in RS, Pirocco (Honda Civic Type R) ha preceduto l’altro catanese Serafino La Delfa (Mini Cooper) in RSP, il nisseno Luca Bellia (Peugeot 205 Rally) si è imposto in E1A, mentre la Fiat 500 di Angelo Mercuri (Bicilindriche) ha avuto ragione della Fiat 126 di Domenico Portale fra le Bicilindriche, fra i due nell’Assoluta c’è Gaspare Rizzo (Escort) che ha vinto in E1N. Marco Giammona (Gloria C8F) in E2SS

Complessivamente 93 i piloti che hanno portato a termine entrambe le manches della Coppa Nissena

http://salita.ficr.it/default.asp?p=Ym9keV9yZXN1bHRzLmFzcD9wX0Fubm89MjAxNiZwX0NvZGljZT0zMiZwX01hbmlmZXN0YXppb25lPTEmcF9HYXJhPTImcF9MaW5ndWE9SVRB

Fra le Storiche alla “62° Coppa Nissena” primato di Ciro Barbaccia (Stengher Equipe). Il pilota di Marineo ha bissato la performance delle prove, al termine delle quali era risultato il più veloce, e con il tempo totale di 5’18″89 nella classifica generale – e ovviamente anche in quella del suo raggruppamento, il 4° – ha preceduto il palermitano Claudio La Franca (Porsche 911 Sc), che dal canto suo ha fatto molto bene in 5’38″99 vincendo il 3° Raggruppamento e precedendo la Lucchini del concittadino Manlio Munafò (5’41″05). Ai piedi del podio  Barbaccia junior, Andrea, quarto con l’Osella PA9/90.  Quinto – ma soprattutto vincitore del 1° Raggruppamento – l’altro “figlio d’arte” Giovanni Filippone (Porsche 911 S) che con il tempo di 6’00″21 ha avuto ragione sulla Lancia Zagato Sport del nisseno Ferraro preceduto di pochi decimi (6’00″35). Il portacolori del Motor Team Nisseno ha interrotto la sequenza di classificati della scuderia Aspas di Palermo che hanno occupato i primi sei posti della “generale”. Primo del 2° Raggruppamento Salvatore Bonfiglio (Bmw 2002). Complessivamente la gara per le Storiche è stata portata a termine da 39 concorrenti

http://salita.ficr.it/default.asp?p=Ym9keV9yZXN1bHRzLmFzcD9wX0Fubm89MjAxNiZwX0NvZGljZT0zMiZwX01hbmlmZXN0YXppb25lPTEmcF9HYXJhPTEmcF9MaW5ndWE9SVRB