A Milano presentata la 101^ Targa Florio

Durante la Fiera Milano Auto Classiche presentata la 101^ edizione della Targa Florio. Quest’anno la Corsa sarà anticipata di due settimane e si svolgerà dal 20 al 23 aprile 2017

Presentata a Milano la 101^ edizione della Targa Florio. Presenti il neo riconfermato presidente di ACI Italia Angelo Sticchi Damiani, il presidente dell’Automobile Club Palermo (Organizzatore della Corsa più antica del mondo) Angelo Pizzuto e l’ex team manager di Formula Uno Giancarlo Minardi. La cerimonia si è svolta nel corso della Fiera Milano Auto Classiche.

I tecnici di Aci Sport sono già al lavoro per coinvolgere quanto più possibile i territori storici della Targa Florio, come confermato da Pizzuto: “In attesa dei lavori sulla SS 120 Cerda-Caltavuturo annunciati dall’ANAS che ci consentiranno il ripristino di una buona parte del vecchio circuito nel 2018 – ha dichiarato il Presiente – stiamo lavorando ad una ipotesi che possa coinvolgere Caltavuturo e Sclafani Bagni. Inoltre al vaglio anche il ripristino della PS Pollina che ha avuto molto successo lo scorso anno tra i piloti ma considerata dalla commissione troppo veloce e pericolosa (considerato anche gli incidenti dello scorso anno), sono allo studio alcune soluzioni tecniche. Confermate la Geraci- Castelbuono e la novità Gratteri-Gibilmanna-Cefalù, una PS che si disputerà “au contraire” e che sara’ molto tecnica ed impegnativa anche per i migliori piloti”.

Tra le novità dell’ultim’ora, Targa Florio Classica e Ferrari Tribute si sposteranno nella parte orientale della Sicilia con partenza da Taormina e tappe nelle principali località storico-culturali. La carovana, il sabato, raggiungerà i circuiti storici delle Madonie. Sarà quindi l’occasione per coniugare agonismo, con la gara di regolarità, e turismo con natura, cultura, paesaggi ed enogastronomia protagonisti. Sabato Floriopoli sarà centro nevralgico con le vetture storiche. Al debutto una Prova Speciale di regolarità nel centro storico di Castellana Sicula.

Tra le conferme la formula della manifestazione unica, già sperimentata con successo nel corso della Centesima Edizione. Nelle stesse date, quindi, si disputeranno la parte “Classic” con la Targa Florio Classica ed il Ferrari Tribute, e contemporaneamente, ma su percorsi completamente diversi, la parte “Moderna”, con il Campionato Italiano Rally, l’Historic Rally ed il Campionato Regionale. Collesano ospiterà nuovamente la prova spettacolo così come Cefalù l’arrivo del CIR nella splendida cornice di piazza Duomo.