In 64 al “via” a Mussomeli

A Mussomeli, domani, 55 “Moderne” e nove “Storiche” animeranno la prima edizione della corsa. Due le “Speciali” in programma per un totale di 33 chilometri cronometrati

Verificati tutti i 64 iscritti (55 tra le Moderne e nove Storiche) alla prima edizione del Rally Città di Mussomeli. La corsa è organizzata dalla scuderia Caltanissetta Corse, in collaborazione con l’Asd Sport Promotion. Lo “start” è previsto domani, domenica 26, alle 9.01 da via Caltanissetta a Mussomeli. L’arrivo della prima vettura, invece, avverrà alle 16.00 in viale Peppe Sorce. Due le prove speciali in programma: la “Peppino Farina” (lunga 5,8 km) e la “Lillo Zucchetto” (5,2 km) da ripetersi tre volte ciascuna. Complessivamente il tracciato della gara sarà lungo circa 150 chilometri, dei quali poco più di 33 saranno cronometrati.

Nell’elenco partenti ben cinque le Super 1600 pronte a contendersi la vittoria

Su Renault Clio saranno ai nastri di partenza: Paolo Piparo e Giovanni Barreca, Luigi Bruccoleri e Ivan Rosato, Gero Quaranta e Francesco Pitruzzella e Carmelo Mattina e Mimmo Catalano. Nella stessa classe, ma con una Fiat Punto Abarth, saranno della partita Biagio Mingoia e Cristian Carruba. Su Renault Clio R3 Michele Beccaria e Michele Castelli, freschi vincitori del Rally Cefalù Corse, proveranno ad imporsi nelle zone alte dell’Assoluta.

Tra le Storiche il Raggruppamento più “affollato” è il “Terzo” con cinque equipaggi

Nella divisione occhi puntati sulla Porsche 911 del duo Di Lorenzo-Cardella, tra i più accreditati a conquistare il gradino più alto del podio di un’ipotetica classifica assoluta. Nel “Terzo” in lotta anche Savoca-Giannone (BMW 635 CSI), Nocera-Bertola (Fiat 131 Abarth), Ospedale-D’Agostino (Volkswagen Golf Gti) e “Red Devil”-Spirio (Fiat X1/9). Nel “Secondo” sfida a tre: Palmisano-Di Salvo (Bmw 2002 TII), Gianfilippo-Gianfilippo (AR Alfetta GT) e Bellanca-Favata (Fiat X1/9). In solitaria Vitale-Viatle (Peugeot 205 Rally) animeranno il “Quarto”.