L’Italiano a Torregrotta

Di scena da domani a Torregrotta, con le operazioni preliminari, il Campionato Italiano Slalom. La prima prova del “Tricolore” è organizzata dal Gianfranco Cunico Club e dall’Automobile Club Messina

Entrerà nel vivo domani il 22° Slalom Torregrotta –Roccavaldina. La competizione, organizzata dal Gianfranco Cunico Club e dall’Automobile Club Messina, inaugura il calendario del Campionato Italiano Slalom. L’elenco iscritti conta 150 pretendenti. Domani si svolgeranno le Verifiche Sportive e Tecniche. Le operazioni preliminari si svolgeranno (dalle 15.30 alle 19.30) presso l’antistante piazza del Municipio del centro tirrenico.

Dopo le verifiche le auto saranno portate presso il paddock, ricavato nella zona artigianale

Il tracciato di gara è ricavato sulla SP 51 che unisce Torregrotta a Roccavadina. Lungo 3,5 chilometri, è intervallato da 13 postazioni di rallentamento Le premiazioni si svolgeranno 45 minuti dopo l’apertura del Parco Chiuso persso la Sala Consiliare del Comune di Torregrotta.

Tra i siciliani al “via” Giuseppe Castiglione proverà ad insidiare le zone alte dell’Assoluta

Davanti il pubblico di casa sfida aperta tra i messinesi Giovanni Greco ed Emanuele Schillace sulle Radical. Stessa vettura per il trapanese Vincenzo Pellegrino. Da oltre lo Stretto sbarcherà il molisano Fabio Emanuele (su Osella PA9/90) cinque volte Campione Italiano e con altrettante vittorie all’attivo nella gara siciliana. Presente anche Luigi Vinaccia. Il campano, scrivendo per sei volte il proprio nome sull’albo d’oro della corsa, è tra i più vittoriosi di tutti i tempi nella classica messinese.

In bagarre nel Gruppo Speciale Slalom il pilota di casa, e detentore della coppa di classe Tricolore, Domenico Gangemi

Nella divisione al “via” l’esperto Alfredo Giamboi, vincitore dell’edizione 2009, su Fiat X1/9. Vettura gemella per la figlia Angelica, prima tra le lady degli slalom siciliani nel 2016.

In gruppo E1 spicca il nome di Michele Ferrara

Il driver e preparatore di Novara di Siclia è risultato il vincitore della prima edizione della gara nel 1996. Quest’anno sarà ai blocchi di partenza a bordo di una Peugeot 106. Non diserterà la tappa il nisseno (detentore della Coppa di classe) Maurizio Anzalone su Renault Clio RS 2000.

 

Calendario Campionato Italiano Slalom

7/5, 22° Slalom Torregrotta – Roccavaldina (ME); 21/05 25° Slalom Città di Campobasso (CB); 04/06 15° Slalom dell’Agro Ericino (TP); 18/6 32° Maxi Slalom Salerno – Croce di Cava (SA); 22/07 27° Salom Lugagnano – Vernasca (PC); 10/09 Coppa dei Trulli – Monopoli (BA); 23-24/9 10° Slalom Città di Bolca (VR); 15/10 16° Slalom Monte Condrò (CZ)