Slalom: Castiglione bissa il successo alla Bonagia-Valderice

Castiglione (Radical) ha vinto il 12° Sant’Andrea di Bonagia-Valderice

Giuseppe Castiglione ha vinto la 12° edizione dello Slalom “Sant’Andrea di Bonagia-Valderice”, disputatosi oggi sui 2,750 km. del percorso alle falde del Monte Erice (Trapani), valido quale 1° prova della Coppa AciSport di zona (5° Sicilia), oltre che per il Campionato Regionale. Castiglione ha coperto la distanza con il miglior tempo di 2’00″03 nella terza e decisiva salita.

Il pilota della vicina Buseto Palizzolo – Campione Siciliano in carica della specialità – al volante della sua Radical Sr4-1600 (Scuderia Armanno Corse) ha bissato il successo dello scorso anno ottenendo la 34° vittoria in carriera, imponendosi in due  delle tre le manches sulle quali si è articolata la gara (nella seconda ha pagato penalità), organizzata dal “Kinisia Karting Club“. Alle sue spalle si sono piazzati gli altri trapanesi Antonio Virgilio (pure lui sulla biposto inglese – della scuderia messinese TM Racing – ma spinta da un 1400, vincitore della 2° frazione di gara), e Andrea Foderà (Trapani Corse) con una monoposto tipo “Formula Junior” con la quale si è imposto nel gruppo dedicato alle vetture a ruote scoperte (E2SS).

Fuori dal podio ed in quest’ordine gli altri piloti trapanesi Vincenzo Pellegrino (Radical Sr4 1600/Project Team), Michele Poma (Armanno Corse) e  Fabio Peraino (Catania Corse), entrambi con le monoposto Ghipard, Nicolò Incammisa (Radical Sr4 1600), Pietro Raiti (con la siciliana Alba SPS-Kawasaki 1400 della Catania Corse), quindi la prima berlina – la R5 GT Turbo di Gruppo Speciale – di Luca Ferro, ed a chiudere la graduatoria assoluta dei primi dieci – su 66 classificati (più 5 costretti al ritiro) – Massimo Gentile con la Gloria B5 (Trapani Corse).

Negli altri Gruppi, in ordine di piazzamento nell’assoluta finale, affermazioni del nisseno Maurizio Anzalone (Clio Cup/Motor Team Nisseno) in E1 Italia, Gianfranco Barbaccia (Fiat 126/Armanno Corse) fra i Prototipi e primo dell’Under 23, Massimo Savona (205 Rally 1400) in A, Salvatore Giacalone (Peugeot 106 Rally/1600) nella Racing Start, e con identica vettura Massimo Simonte in N. Fra le Bicilindriche della classe 700 in configurazione dell’ex-Gruppo 2 primato di Gaspare Piazza (Fiat 500/Trapani Corse), e infine Andrea Tilotta  (Citroen Saxo/Trapani Corse) nella RS Plus. Fra gli 8 concorrenti della “Attività di Base” ha prevalso Vincenzo Cammarata (Clio RS/Festina Lente), mentre fra le 7 Storiche la Fiat X1/9 di Andrea Maiorana.

Nella speciale classifica “Scuderie” della gara valida per la Coppa Csai affermazione della palermitana Armanno Corse davanti a Trapani Corse e Catania Corse