No Smog Mobility domani e giovedì all’Università di Palermo

No Smog Mobility“, la rassegna di idee e soluzioni per la mobilità sostenibile, organizzata da Sicilia Motori e dall’agenzia di stampa Italpress, con il contributo di Bosch e Unicredit, giunta all’8° edizione, si svolgerà domani (mercoledì 17) e giovedì presso la Scuola Politecnica (Facoltà di Ingegneria) dell’Università di Palermo.              Nel corso delle due giornate di lavori verrà fatto il punto sullo stato dell’arte dei prodotti e delle iniziative dei costruttori di veicoli e componenti, e delle associazioni di categoria, nella ricerca e sviluppo di sistemi per diminuire le emissioni nocive e rendere più sicuri i veicoli e tutti gli utenti della strada.

TAVOLA ROTONDA: COME CAMBIANO LE CITTA’                                                                                                                        Domani, dalle 15,30 – nell’aula Capitò della Scuola Politecnica di viale delle Scienze – la tavola rotonda “Come cambiano le città con la mobilità condivisa e le nuove forme di mobilità”, vedrà alternare le relazioni del prof. Maurizio Carta (Presidente della Scuola Politecnica dell’Ateneo palermitano), dell’Assessore Regionale all’Ambiente Salvatore Cordaro, di Fabrizio Corsi (Country Manager di Yamaha Motor) e Roberto Cassata (Responsabile relazioni con il territorio di Unicredit). Tra i relatori anche il presidente di Amat, Michele Cimino e Domenico Caminiti (Direttore dei servizi speciali per la mobilità della partecipata). La tavola rotonda verrà moderato dal Condirettore del quotidiano Il Giornale di Sicilia, Marco Romano

I FORUM DI GIOVEDI’                                                                                                                                                  Giovedì, dalle 9 alle 12,30, nell’aula 340 della Scuola Politecnica, in programma quattro forum monotematici che declineranno i temi delle motorizzazioni pulite, della guida autonoma e delle iniziative delle singole aziende. Discuteranno dell’attuale tema dell’emissioni nocive e dei consumi (“Motori: tra carburanti tradizionali e alimentazioni alternative”) Davide D’Amico (Responsabile ufficio stampa FCA Italia), Marco Freschi (responsabile coordinamento media e Corporate PSA Italia), Romano Valente (direttore generale UNRAE) e Rosario Argento (Fleet Electric Vehicles Dealer Performance Manager Nissan Italia). Modererà i lavori Alberto Caprotti (Avvenire)

Seguirà una sessione che risulterà particolarmente interessante per gli studenti dell’ateneo palermitano, nel corso della quale verranno annunciate alcune iniziative per “premiare le idee” da parte di Bosch (rappresentata dal Project Manager Carlo Mannu), e con gli interventi di Fabio Bertolotti (Direttore di Assogomma), e Gianfranco Pizzuto (Jaguar Ev Brand Ambassador).

Alle 10.45 una conversazione con Fabrizio Corsi, intervistato da Cristian Lancellotti Direttore della rivista “Due Ruote” approfondirà le attività di Yamaha per la salvaguardia dell’ambiente. I lavori termineranno con il forum sull’argomento di maggiore prospettiva per l’automotive: “La guida autonoma”. Faranno il punto sui livelli raggiunti e sugli scenari futuri Roberto Lonardi (Responsabile pubbliche relazioni Volvo Car Italia), Alessandro Toffanin (Relazioni istituzionali e comunicazione BMW Italia) e Marco Alù (Direttore comunicazione Ford Italia). Il dibattito verrà moderato da Pierluigi Bonora (Il Giornale)

iBRIDE ED ELETTRICHE: TEST DRIVE ALL’UNIVERSITA’                                                                                                                                      Alcuni modelli di auto elettriche (Nissan) e Ibride (Jaguar), saranno disponibili per prove all’interno della Città Universitaria e nelle aree adiacente, nel pomeriggio di mercoledì dalle 15 alle 18 e giovedì dalle ore 9 alle 13.             Gli interessati potranno presentarsi agli addetti nello spiazzo antistante la Facoltà di Ingegneria) in Viale delle Scienze

I GREEN PRIX PER IL BOSCO DI NO SMOG MOBILITY                                                                                        Mercoledì sera verranno proclamati i vincitori dei “Green Prix 2018”, assegnati alle aziende ritenute particolarmente meritevoli per iniziative o prodotti lanciati nel corso di quest’anno. Esse riceveranno in premio 10 alberi ciascuna, che andranno ad infoltire il “Bosco di No Smog Mobility” che anno dopo anno sta crescendo all’interno della Città Universitaria di Palermo. Sin qui ne sono già stati piantati 60

 

(29)