Grazie all’innovativo dispositivo di retroilluminazione a LED, disponibile a bordo del nuovo Ford Transit da 2 tonnellate, sarà possibile lavorare più a lungo, anche durante le giornate invernaliIl Nuovo Ford Transit contribuirà ad aumentare la produttività per tutti gli operatori, consentendo loro di lavorare più a lungo, anche nelle brevi giornate invernali, grazie al dispositivo di retroilluminazione a LED sviluppato dall’Ovale Blu, per illuminare lo spazio di lavoro dietro il veicolo.

Integrato sul tetto, nella parte posteriore del veicolo commerciale e azionabile tramite un interruttore situato all’interno del portellone posteriore, il dispositivo di retroilluminazione a LED, a basso consumo energetico, è stato progettato per consentire agli operatori di continuare a lavorare con attrezzi ed equipaggiamenti su un banco da lavoro all’aperto, anche dopo il calare del sole. Il dispositivo di retroilluminazione a LED si spegne automaticamente in caso di batteria scarica o nel caso in cui il conducente si allontani senza spegnerlo.

Il nostro Nuovo Transit è stato progettato per massimizzare la produttività delle aziende e abbiamo ascoltato attentamente il feedback dei diversi operatori per comprendere i modi in cui potevamo semplificare la loro vita quotidiana. Il nuovo dispositivo di retroilluminazione a LED è un esempio di come una semplice idea possa aiutare gli operatori commerciali a portare a termine il lavoro per i loro clienti”, ha dichiarato Michael McDonagh, Transit Global Chief Programme Engineer, Ford of Europe.

Per molte realtà aziendali, le brevi giornate invernali coincidono con l’aumento della domanda di servizi. Le chiamate di pronto intervento per idraulici e tecnici del riscaldamento raggiungono il loro picco in inverno, poiché le abitazioni sono spesso colpite da guasti agli impianti di riscaldamento a causa delle basse temperature.

A Londra, nel Regno Unito, la giornata più breve di quest’anno offre quasi 9 ore di luce in meno rispetto al giorno più lungo, mentre a Roma quasi 10.
Oltre al dispositivo di retroilluminazione a LED, sul Nuovo Transit è disponibile una telecamera posteriore, la Rear View Camera, che ne migliora la visibilità durante la retromarcia. Per rendere la vita meno stressante durante le manovre di parcheggio è stata introdotta una vasta gamma di tecnologie che includono la Front Wide-View Camera e l’Active Park Assist con Park-Out Assist eCross Traffic Alert.
Con maggiore capacità di carico e propulsori potenziati che ne ottimizzano l’efficienza nei consumi di carburante fino al 7%, il nuovo Transit viene anche introdotto in una versione mild hybrid (mHEV), prima applicazione della tecnologia per il segmento, che offre un ulteriore miglioramento dei consumi di circa il 3% rispetto al modello diesel standard e fino all’8% nelle percorrenze urbane.

Il nuovo Transit, oggi, è connesso, come mai prima d’ora, e offre agli utilizzatori i vantaggi della tecnologia del modem di bordo Ford PassConnect, che aiuterà i professionisti a migliorarne l’utilizzo e ottimizzare i costi di gestione.
In vendita in Europa dalla metà del 2019, il nuovo Transit si basa sul successo del modello uscente, che ha contribuito a rendere il badge Transit leader nel suo segmento in Europa e Nord America. L’andamento positivo delle vendite in Europa nel 2018 ha raggiunto i 284.600 veicoli venduti fino ad oggi, segnando a novembre l’all-time record degli ultimi 25 anni.