Slalom: 35 gare in programma

Slalom, specialità Regina in Sicilia, ormai dalla fine degli anni ’80. Per la 36° stagione (primissima gara il “Città di Partanna” nel 1984), il calendario regionale comprende 35 competizioni. Di queste solo due saranno valide per il Campionato ItalianoTorregrotta/Roccavaldina (28 aprile) e Agro Ericino (2 giugno), altre tre per il Trofeo Sud (Sciacca Terme, Rocca di Novara, Città di Avola), e altre 11 in aggiunta a questa per la Coppa Italia di 5° zona.                                                                         All’interno di questo lungo elenco la Delegazione Regionale AciSport selezionerà 17 manifestazioni che saranno valide anche per il Campionato Regionale (ed il cui elenco alla data odierna non è ancora stato reso noto). Vinto nella passata edizione dal giovane catanese Michele Puglisi, che nell’albo d’oro succede ai tre primati consecutivi del trapanese di Buseto Palizzolo Giuseppe Castiglione, neo-Campione Italiano della specialità. Serie nella quale tutti i titoli in palio sono finiti in Sicilia con l’altro trapanese di Erice Tonino Carpentieri (Conduttori), mentre il messinese Emanuele Schillace  ha fatto suo il tricolore Under 23, ed Enza Allotta ha vinto il “Femminile“.

3° Slalom del Satiro: la prima gara dell’anno a Mazara del Vallo                                                                                                                                                                        La lunga pausa – che dura dallo scorso 18 novembre (ultimo rally disputato il “Città di Caltagirone“) – è finalmente terminata e questa domenica si corre la 3° edizione dello  “Slalom del Satiro” (manifestazione che torna a disputarsi dopo 20 anni), sul territorio di Mazara del Vallo (Trapani), organizzato dal Promoter Kinisia. http://kinisia.it/3-slalom-del-satiro/                                 Gli iscritti sono 59 (la media partenti nel 2018 è stata di 82,7 piloti), e fra questi quelli accreditati per il primo alloro dell’anno sono i concorrenti del Gruppo E2 SC (monoposto ruote coperte), ed E2 SS (monoposto ruote scoperte). Fra le prime Antonio Virgilio e  Vito Molinari dispongono delle Radical SR4 spinta da un 1400, mentre 1600 è l’altro propulsore moto della monoposto inglese  del Presidente della scuderia Trapani Corse Nicolò Incammisa. Con loro anche Stefano Sutera (Barbone-Suzuki 1400).  Più variegato il parco auto delle cosiddette “Formule” che comprende tre Gloria per Danilo Caltagirone (B4-Yamaha 1000), Massimo Gentile (B5-Yamaha 1000), e Antonino Di Matteo (C8-Suzuki 1600). Saranno opposte alle Ghipard-Suzuki 1000 di Girolamo “Mimmo” Ingardia e Michele Poma(uno dei due Under 23 in gara insieme a Giuseppe Virgilio con la Fiat 126 di Gruppo Speciale) alla Predators-Suzuki 1000 di Giuseppe Giammetta. L’elenco si apre con l’Arcobaleno (dalla quale poi derivò la prima Gloria)  spinta pure questa da un Yamaha 1000, di Angelo Cucchiara.

Tre le donne iscritte: Caterina Cammarata (Peugeot 106/1400) e Silvia Stabile (Clio Williams 2000) in Gruppo N, e Vanessa Muscarnera (Clio) nel Gruppo “Attività di Base”.

Il programma del “Satiro” prevede le operazioni di verifica domani, sabato, dalle 15.30 alle 19 in Piazzale Quinci.          Domenica la prima delle tre manches sulle quali si articola la gara avrà inizio alle ore 10.30 (preceduta dalla salita di ricognizione alle ore 9) e si snoderà sul percorso di 2,5 km. rallentato da postazioni di birilli, ricavato lungo la Strada Provinciale 50 che collega Salemi a Mazara del Vallo. 

Nell’albo d’oro delle due precedenti edizioni figurano i nomi di Totò Riolo (vincitore nel 1998)  e Totò Arresta (1999), entrambi al volante della stessa sport la GMG/Alfa Romeo.