Coronavirus: Exor, FCA e Ferrari in prima linea

coronavirus

Coronavirus: famiglia Agnelli in prima linea nella lotta al Covid

A seguito dell’emergenza legata alla diffusione del Coronavirus in Italia, la famiglia Agnelli ha fatto una donazione pari a 10 milioni di euro al Dipartimento della Protezione Civile Italiana, la quale sta gestendo la situazione di difficoltà a livello nazionale.

La mossa, resa nota tramite un comunicato stampa, permetterà alla Protezione Civile di intensificare ulteriormente i propri sforzi, soprattutto in Piemonte, Emilia Romagna e Lombardia, zone che stanno affrontando l’emergenza in maniera più violenta.

Questi fondi saranno ovviamente impegnati per ultimare i lavori di costruzione delle strutture ospedaliere dedicate all’emergenza, all’acquisto di ventilatori polmonari e di tutti gli strumenti utili per medici e infermieri che ogni giorno combattono in prima linea contro un nemico invisibile.

FCA BankExor, FCA e Ferrari donano 150 ventilatori polmonari

In prima linea anche i gruppi di riferimento degli Agnelli, ovvero Exor, FCA e Ferrari. Oltre alla donazione da 10 milioni, arrivata da parte della famiglia, i marchi in questione hanno acquistato ben 150 ventilatori polmonari, i quali saranno presto riposizionati nelle strutture dedicate all’emergenza COVID19.

FCA e Ferrari sfidano il COVID19: il comunicato ufficiale

In risposta all’emergenza COVID-19, la famiglia Agnelli e le sue Società hanno messo in atto una serie di misure, in coordinamento con il Dipartimento della Protezione Civile, per supportare il servizio sanitario nazionale italiano nella cura dei malati e fornire assistenza a coloro che attualmente lo richiedono o che lo faranno in futuro.

In dettaglio:

  • La famiglia Agnelli ha fatto una donazione di 10 milioni al Dipartimento della Protezione Civile italiana, che gestisce l’emergenza a livello nazionale. E allo Specchio dei Tempi / La Stampa, per rispondere alle esigenze sanitarie e sociali locali nella città di Torino e del Piemonte.
  • Exor e le sue controllate Fiat Chrysler Automobiles, Ferrari e CNH Industrial – insieme a società esterne al Gruppo, tra cui Ermenegildo Zegna e Pesenti Group – hanno acquistato un totale di 150 ventilatori. Queste si aggiungono ad altre apparecchiature mediche da vari fornitori esteri. Esse si stanno preparando per il loro trasporto aereo immediato in Italia.
  • la società di noleggio a lungo termine automobilistica Leasys (FCA Bank) ha fornito alla Croce Rossa Italiana e Anpas (Associazione Nazionale per l’Assistenza Pubblica) una flotta di veicoli. Essa sarà utilizzata per la distribuzione di cibo e medicine a malati, anziani e persone in bisogno di assistenza in tutta Italia.
  • Exor, FCA, Ferrari e CNH Industrial restano in stretto contatto con il Dipartimento della Protezione Civile italiano, per fornire al Paese servizi di scouting – gratuiti – per identificare attrezzature mediche e prodotti sanitari disponibili a livello internazionale. E per fornire assistenza in materia doganale per garantire una rapida spedizione in Italia.