Senna: il brasiliano che conquistò la Formula 1

senna

Senna racconta la storia e la carriera del campionissimo brasiliano

Il film venne proiettato per la prima volta, il 7 ottobre 2010 a Suzuka in occasione del Gran Premio del Giappone 2010. In Italia è stato distribuito nelle sale cinematografiche l’11 febbraio 2011, mentre dal 6 aprile dello stesso anno è disponibile il DVD e per Blu-ray. Il film, secondo la critica, è “uno di quei prodotti cinematograficamente medi, che si fanno lustro soprattutto dell’aura e del carisma delle figure che raccontano”.

Probabilmente è così, ma è un docu-film che non solo ripercorre fedelmente la storia dell’uomo e del campione, ma soprattutto spiega perchè dopo il 1° maggio del 1994 (23 anni addietro), la Formula 1 per molti non è stata più la stessa. Il film è stato voluto voluto e concepito dal registra inglese Asif Kapadia, alla sua prima prova da documentarista. La storia, nota a tutti, viene raccontata in maniera lineare.

l film ripercorre in ordine cronologico tutta la carriera del pilota brasiliano, mostrando spesso immagini inedite, molte delle quali concesse direttamente dalla famiglia Senna, rendendo omaggio ad una figura ch’è stata capace di superare i confini dei meriti sportivi ed assumere valenze iconiche.

IL FILM RACCONTATO TRAMITE LE INTERVISTE E LE GARE

Un documentario sul campione di Formula 1 brasiliano, Ayrton Senna, tre volte vincitore del titolo mondiale. Il film racconta la sua vita breve ma intensa. La sua carriera in McLaren e la sua attività fisica e spirituale. Da primi successi nel campionato mondiale di kart fino alla fine degli anni ’70. Alle imprese entusiasmanti che lo portano in vetta all’olimpo dell’automobilismo negli anni 080 e ’90, fino alla storica rivalità sportiva con Alain Prost.

Non viene sottovalutato neanche l’impegno sociale e politico profuso da Senna in patria. Il suo credo religioso, la sua famiglia. Piacerà a tutti quelli che hanno il campione brasiliano, ma anche ai nostalgici della Formula 1 che fu. La carriera di Senna viene ripercorsa attraverso spezzoni di gara, interviste d’epoca e anche ad altri protagonisti di quel periodo. Fra questi anche Alain Prost. Il “nemico” di Senna, pilota opposto per carattere e personalità.

I due sono stati protagonisti di duelli epici e spettacolari, opportunamente riproposti. Montaggio veloce sino alla ricostruzione di quella domenica nera ad Imola. Da non perdere.