Autodromo Pergusa: completamento della tribuna

Riprendono i lavori in all’Autodromo di Pergusa. Dopo il rifacimento del manto asfalto e dei cordoli avvenuto nel 2018, finalmente è la volta della sistemazione della tribuna. Stamane la ditta Saddemi che si è aggiudicata l’appalto per il rifacimento della copertura (circa 350mila euro di spesa, sostenuta dal Comune di Enna, con parere unanime del Consiglio), ha ricevuto in consegna la struttura.

A spese del Consorzio Ente Autodromo Pergusa invece i lavori di tinteggiatura interna e di installazione di 4000 sedute in plastica ignifuga con spalliera.

L’iter per l’approvazione del progetto è risultato particolarmente lungo e laborioso a causa delle complesse procedure burocratiche per ottenere le necessarie autorizzazioni in aree protette come parchi e riserve. La pista e le sue strutture ricadono all’interno della riserva orientata “Lago di Pergusa” (instituita molti anni dopo la nascita dell’autodromo che risale invece agli anni ’50).

I lavori dovranno essere portati a termine entro 60 giorni, quindi abbondantemente in tempo per la prima ed unica gara della stagione in programma sabato 10 e domenica 11 ottobre con la disputa del 44° “Gran Premio del Mediterraneo”. Anche se l’effettiva effettuazione della manifestazione potrebbe essere messa in dubbio nel caso non dovessero venire meno gli attuali divieti per la presenza di pubblico.

Pergusa

Nella foto (da sinistra):  il Presidente del Consorzio Ente Autodromo Pergusa Mario Sgrò, l’Assessore Comunale allo Sport Dante Ferrari, il titolare della ditta Mario Saddemi , ed il responsabile dell’Ufficio Tecnico dell’autodromo Marco Crisafulli