Rally del Tirreno: in 104 per l’apertura della stagione 2020

rally tirreno

Rally del Tirreno a Villafranca Tirrena

Rally del Tirreno n. 17° e per la quarta volta con le Storiche a contendersi il relativo Trofeo, pronto al “via” da Villafranca Tirrena (Messina) con un ricco elenco di iscritti. 85 alla gara valida per il Trofeo Rally Sicilia (coefficiente 2,5) e la Coppa di Zona (8°) con coefficiente 1,5  e 17  storiche che si contenderanno i punti in palio per la 4° zona del TRZ ed il Campionato Siciliano (coeff. 1,5).

IL PROGRAMMA DEL RALLY DEL TIRRENO

Domani, venerdì 7, i 104 equipaggi  iscritti potranno effettuare le ricognizioni dell’intero percorso di gara comprese le due prove speciali (che verranno ripetute tre volte), solo con auto di serie e nel pieno rispetto del codice della strada, sotto l’attenta vigilanza dei Commissari di Percorso. Sabato mattino si svolgeranno le operazioni di verifica ante gare con le nuove modalità nel rispetto delle misure anti-covid,  presso il “Tirreno Village” a Villafranca Tirrena. Da dove la gara avrà inizio alla mezzanotte di sabato e si concluderà domenica mattino (primo concorrente atteso alle 8.30). Nella stessa area artigianale dell’ex-stabilmente Pirelli, vi saranno il parco assistenza (due) ed i tre riordini, e sarà ubicata la direzione gara con i relativi servizi.

17° Rally del Tirreno
Elenco iscritti 17° Rally del Tirreno

RALLY DEL TIRRENO: LA SFIDA DEI GIOVANI PROFETA E RIOLO

La lotta per la vittoria fra le moderne vedrà fra i sicuri protagonisti due giovani figli d’arte: il palermitano Alessio Profeta (il cui genitori Aldo e Loredana hanno costituito una performante coppia anche nei rallies) in coppia come sempre con Sergio Raccuja sull’aggiornata versione della Skoda Fabia R5 (Island Motorsport), 2° lo scorso anno e  reduci dal 9° posto al Rally di Roma Capitale, ed il cerdese Ernest Riolo che sulla Peugeot 208 R5 avrà al suo fianco l’esperto Gianfranco Rappa abituale navigatore di Riolo senior con il quale ha condiviso due delle tre vittorie ottenute da  al “Tirreno” (2017 e 2019).

GLI ISCRITTI NEGLI ALTRI GRUPPI E CLASSI

Le due vetture di R5 dovranno però guardarsi dalle sempre valide Super 1600, ed in particolare dalle Renault Clio di Carmelo Molica (Sunbeam Motorsport) e Giovanni Celesti (Phoenix)Con il pilota di Gioiosa Marea farà coppia la laziale Carmen Grandi, mentre con l’altro messinese vi sarà il pattese Luigi Aliberto. Proverà a ripetere il successo all’esordio del 2019 in classe R2b con la Peugeot 208 il cefaludese Antonio Damiani coadiuvato dal concittadino “Beppe” Li Vecchi, stessa vettura per il pattese Alessandro Scalia, navigato da Davide Masotto, mentre con la Renault Twingo proverà a contrastare loro il passo il duo palermitano composto da Giovanni Barreca e Nello Carnevale. La classe A7 è ricca di equipaggi in grado di entrare nella Top ten. Fra questi gli agrigentini Nazareno Pellitteri e Michele Lo Monaco  su Clio, così come  i messinesi Giuseppe Munafò – Francesco Galipò, Andrea Cariolo – Pietro Arena, ed i giovani Gabriele Pandolfino e Andrea Travia (Peugeot 306). In N3 sulla carta la sfida sarà fra le Clio dei piloti di casa  Giovanni Catania e Maurizio Rizzo  e del milazzese Franco Alibrando.  Peugeot 206 invece per l’ex-Campione Regionale Paolo Celi. In classe K10 spiccano i nomi dei messinesi Antonino Armaleo (Citroen Saxo) e Enrico Briguglio (Peugeot 106). Nella Racing Start  in classe 2000 Alessio Pandolfino navigato da Davide Velardi  (Peugeot 206), ed in 1600 lo “slalomista” Giovanni Greco pure lui su Peugeot in coppia  Antonino Bongiovanni. Citroen C2 invece per Giuseppe Spanò e Lorenzo Sarlo e Saxo per il locale Antonio Bertuccio  con Giuseppe Lisa. Combattuta si prevede anche la classe N2 con le Peugeot 106 abituali protagonisti e qui portate in gara da Roberto Mignani, Vittorio Tamà, l’esordiente Antonino Casablanca, e l’esperto nisseno Salvatore Farina.

4° TIRRENO HISTORIC: 17 AL VIA

Fra le “Storiche” tutti su Porsche 911 i probabili protagonisti nei quattro raggruppamenti. Fra questi proveranno a concedersi il bis nel Secondo  Giampiero Spinnato-Fabio Mellina (Island Motorsport). Nel Terzo Antonio Di Lorenzo-Franco Cardella (Project Team) dovranno vedersela con Pierluigi Fullone al debutto sulla Porsche 911 dopo anni di spettacolo e vittorie nel “Primo” con la Bmw 2002 Ti e che avrà a fianco  Alessandro Failla. Nel “Quarto” con Angelo Lombardo-Ratnayake Harshana

4° Tirreno Historic
4° Tirreno Historic

GARA VIETATA AL PUBBLICO

Il “Rally del Tirreno“, organizzato da Top Competition, si disputerà nel, corso della note su sei frazioni cronometrate articolate su due prove speciali da ripetere tre volte ciascuna: “Colli 4 Strade” (lunga 9.7 km), e “Rometta” (9.5 km).  Saranno predisposte delle aree “triage” nei varchi d’accesso con verifica della temperatura per gli addetti ai lavori. Il pubblico, come ormai noto, non è ammesso nei luoghi di svolgimento della manifestazione e lungo il percorso delle prove speciali. Come richiesto dai protocolli di sicurezza varati da Aci Sport. Gli organizzatori hanno rinforzato il flusso di informazioni disponibili e ogni fase della competizione potrà essere seguita in streaming sulla pagina facebook del Rally del Tirreno e sul sito http://www.rallydeltirreno.com