Alfio Bordonaro trionfa nel Suzuki Challenge e nel “tricolore” Cross Country

Alfio Bordonaro
Alfio Bordonaro

Alfio Bordonaro, il resoconto della stagione

Al termine di una stagione combattuta, con ben tre piloti a contendersi il titolo fino all’ultimo round del campionato, Alfio Bordonaro si è aggiudicato il Suzuki Challenge 2020. Il pilota catanese, dopo un bel duello con Andrea Luchini e Alessandro Trivini Bellini, i quali si sono piazzati rispettivamente in seconda e terza posizione, è riuscito a issarsi al comando della graduatoria finale, conquistando il titolo in una stagione lunga, complessa e caratterizzata dalle rimodulazioni causa emergenza Coronavirus.

Oltre al Suzuki Challenge, l’etneo ha “timbrato” la vetta della classifica anche nel Campionato Italiano Cross Country 2020, categoria “Veicoli di Serie“. Una stagione di successo che ha ribadito gli “equilibri” mostrati nel corso del 2019.

alfio bordonaro
Alfio Bordonaro

I programmi per il 2021

Come confermato dallo stesso nel post campionato, l’obiettivo per il prossimo anno sarà quello di confermarsi nelle posizioni di vertice della classifica. Bordonaro, proprio in tal senso, gareggerà nel Trofeo monomarca con Cram Racing e condividerà questa esperienza con Mirko Emaneule, Carmelo Ciancio e Marino Chinti Gambazza.

Alfio Bordonaro, vincitore Suzuki Challenge e Campione Italiano Cross Country 2020

“Per me è stata un’annata ottima. Correre in coda ai rally è stato diverso, ma davvero entusiasmante. Le prove sono state sempre affascinanti e molto veloci e noi siamo riusciti ad essere sempre competitivi, Hrazie anche al supporto tecnico di Daniele Ferrarotto, il nostro meccanico, e Cram Racing. Abbiamo fatto modifiche di gestione e siamo riusciti a sistemare tutto in “versione rally”. Per il campionato non abbiamo riscontrato problemi particolari con la vettura. Siamo riusciti a portare a termine la stagione.

Ci siamo confrontati, in particolare, con Andrea Luchini nel Challenge e con Manuele Mengozzi nel Campionato, riuscendo ad avere la meglio in entrambi i casi. Non potevamo chiedere di più! Per il prossimo anno saranno presenti quattro equipaggi che gareggeranno con Cram Racing nel trofeo. Assieme a Mirko Emanuele, Carmelo Ciancio e Marino Chinti Gambazza saremo i piloti, tutti siciliani, delle relative coppie in gara”.