Salite: tutte le gare della stagione 2021

salite
Andrea Currenti ( Catania Corse, Fiat 500 #242)
NotizieSalite

Salite: ripartenza dopo lo “stop” dello scorso anno

Sono nove le cronoscalate in programma in Sicilia. Due delle quali validi per il massimo campionato della specialità, il CIVM, ovvero le classiche “Coppa Nissena” e “Monte Erice”. La stagione 2021  si apirà domenica 18 aprile con la 52° Monte Iblei e si concluderà il 10 ottobre con la Cronoscalata del Santuario sul percorso della meglio nota Cefalù – Gibilmanna.

salite
La locandina del terzo appuntamento de “Il Sabato Live di Sicilia Motori”

Salite e “scalatori” protagonisti domani sera a “Il Sabato Live di Sicilia Motori”

Della nuova stagione siciliana e delle novità della specialità se ne discuterà domani sera nel corso del terzo appuntamento della seconda serie dei “Sabato Live” di Sicilia Motori.

La “tavola rotonda” digitale avrà inizio alle ore 22 e si potrà seguire in diretta streaming sul canale YouTube (da dove registrandosi sarà possibile rivolgere domande ai partecipanti) e sulla pagina Facebook di Sicilia Motori.

Parteciperanno oltre al Sindaco di Chiaramonte Gulfi Sebastiano Gurrieri ed al Presidente della Commissione Salite di Aci Sport Alessandro Battaglia, i piloti  Riccardo Arcieri, Andrea Currenti, Giovanni Cassibba ed il Presidente della scuderia Catania Corse Max Lo Verde. Ospite d’Onore: Simone Faggioli.

Le novità del 2021

Le novità, rispetto al 2019, riguardano la Monte Iblei (16-18 aprile) che il Comune di Chiaramonte Gulfi ha affidato al Kinisia Karting Club di “Peppe” Licata, ed il sempre più probabile ed atteso ritorno  della  Catania – Etna (iscritta in calendario dall’AC Catania per il 21-23 maggio ma che dovrebbe essere organizzata da un soggetto terzo) e della Linguaglossa – Piano Provenzano (29-29 agosto) organizzata da Passione&Sport. 

Il calendario comprende le altre classiche per eccellenza:  la  Val d’Anapo Sortino (4-6 giugno) che lìAC Siracusa sta portando alla 36° edizione e la 22° Giarre-Montesalice Milo (28-29 agosto) dell’Automobile Club Acireale. In termini di anzianità e validità gli spiccano la Monte Erice, 62 edizioni già disputate, organizzata dall’AC Trapani (24-26 settembre (validità anche per il tricolore “Storiche”), e la Coppa Nissena dell’Automobile Club Caltanissetta che giungerà alla 66° edizione.

DATAORGANIZZAZIONEDENOMINAZIONEPROVVALIDITA'
18 aprile Promoter Kinisia52° Monte IbleiRGTIVM/CS
23 maggioAC CataniaCatania - EtnaCTCS
6 giugnoAC Siracusa Coppa Val d'Anapo SortinoSRTIVM/CS
11 luglioAC AcirealeGiarre - Montesalice MiloCTTIVM/CS
25 luglioAC PalermoFloriopoliPACS/CISA
29 agostoPassione&SportLinguaglossaCTCS
19 settembreAC Trapani63° Monte Erice TPCIVM/CISA/CS
26 settembreAC CaltanissettaCoppa NissenaCLCIVM/CS
10 ottobreAC PalermoCronoscalata del SantuarioPATIVM/CS

Salite: diretta TV per “Erice” e “Coppa Nissena”

La 63° Monte Erice e la 66° Coppa Nissena saranno trasmesse in diretta streaming sui canali ufficiali di AciSport, così come le altre prove del Campionato Italiano Velocità Salite che potranno contare sulla produzione TV dedicata. Tutte le fasi saranno mandate in onda sui canali social della Federazione, mentre i momenti “finali” della competizione potranno essere seguiti dagli appassionati anche in TV.

Storiche: da “Floriopoli – Cerda”

Tornerà a disputarsi anche la  Floriopoli – Cerda (sabato 24 e domenica 25 luglio), organizzata dall’AC Palermo e riservata alle “Storiche” con le “Moderne” ospiti.

Domenico Cubeda ( Cubeda Corse, Osella FA 30 Zytek #4)

Albo d’oro delle salite: tre contro tutti

Fra i piloti che detengono i primati, a prima vista irraggiungibili, si evidenzia il trio formato da Grimaldi-Rosolia-Cassibba che a cavallo fra gli anni ’80 e ’90 ha sommato quasi 200 successi. Appena 61 in meno del totale di altre 261 affermazioni ottenute dai 66 piloti che li seguono nella graduatoria dei vincitori (“contabilità” tenuta dal 1956 in avanti).

Fra gli “scalatori” in attività, a parte lo stesso “Gianni” Cassibba, veterano della specialità, l’unico che può scalare posizioni nella classifica di vertice è Domenico Cubeda, il quale quest’anno avrà l’opportunità di eguagliare i titoli regionali di Grimaldi e Cassibba ed avvicinarsi ulteriormente al numero di successi ottenuti dall’indimenticata Angelo Giliberti.