14° Slalom Sant’Andrea di Bonagia: Ingardia di misura su Schillace

14° Slalom San'Andrea di Bonagia
Girolamo "Mimmo" Ingardia in azione

14° Slalom Sant’Andrea di Bonagia: i risultati nelle Moderne e nelle Storiche

Grazie ad un “colpo di reni” nell’ultima salita di giornata, il mazarese “Mimmo” Ingardia (Ghipard Suzuki) ha conquistato il successo nel 14° Slalom Valderice – Sant’Andrea di Bonagia organizzato da Promoter Kinisia, quarto appuntamento del Campionato Regionale di specialità e secondo della Coppa di Zona (5°).

Dopo una bella lotta con i piloti della TM Racing, il messinese Emanuele Schillace (Radical SR Suzuki) e il mazarese Giuseppe Giametta (Gloria B4 Suzuki), l’alfiere della Trapani Corse si è aggiudicato il gradino più alto del podio nella competizione valdericina. Per lui si tratta del secondo “sigillo” della stagione dopo quello di “Caltagirone”.

Da notare che i primi tre, in lotta per il successo fino all’ultima delle tre manches, sono arrivati racchiusi in 2″32, segno di un grande equilibrio nelle zone di vertice della classifica.

Si ferma ai piedi del podio la ricorsa del campione tricolore e siciliano Under23 della Camporotondo Corse, l’ericino Michele Poma (Radical SR4 Suzuki), seguito alle sue spalle dal pilota della Trapani Corse, il mazarese Salvatore Arresta (Gloria B5 Evo Suzuki), e dal portacolori della Catania Corse, il saccense Antonino Di Matteo (Gloria C8 Suzuki). Trovano posto all’interno della top 10 anche i due piloti della Trapani Corse, il marsalese Claudio Bologna (Gloria C8 Suzuki) e il Presidente dello stesso sodalizio Nicolò Incammisa (Radical SR4 Suzuki).

Completano la graduatoria dei primi “dieci” i trapanesi Fabio Peraino (Radical ProSport) e Danilo Caltagirone (Arcobaleno motorizzata Yamaha), anche quest’ultimo in forza alla Trapani Corse.

14° Slalom San’Andrea di Bonagia: la classifica Assoluta dopo Gara 3

Emanuele schillace
Emanuele Schillace

14° Slalom Sant’Andrea di Bonagia: i risultati dei gruppi e nelle Storiche

Nei Gruppi si sono imposti – in ordine di posizione assoluta – Mimmo Ingardia (E2SS), Emanuele Schillace (E2SC), Emanuele Campo (P), Rosario Grimaldi (E1 Italia), Agostino Bonsignore (Speciali), Enrico Valenti (A), Benedetto Guarino (N), Girolamo Virgilio (Bicilindriche), Francesco Beninati (RS Plus), Salvatore Giacalone (RS) e Antonio De Giorgio (E2SH).

Nelle Storiche il più veloce nelle tre manches di questa mattina è stato l’ericino Giuseppe Schifano (Fiat 127), seguito dal portacolori della Trapani Corse, l’altro ericino Giovanni Candela (Fiat Abarth), e dal trapanese Antonino Tilotta (Fiat 500). Il primo e il secondo si sono aggiudicati in “solitaria” rispettivamente i gruppi HST1 e HST2, mentre il terzo si è imposto nell’HST3 sul pilota di Pantelleria, Luigi Pastorello (Bmw 2002).

14° Slalom San’Andrea di Bonagia: la classifica delle Storiche

Dei 73 verificati nella giornata di ieri, 67 hanno completato almeno una delle tre manches previste per questo 14° Valderice – Sant’Andrea di Bonagia. Prossimo appuntamento tra sette giorni con il 26° Slalom Rocca di Novara, quinto appuntamento del Campionato Regionale di specialità e primo del “Tricolore” 2021.