Verzegnis-Chianzutan, i siciliani al secondo appuntamento del CIVM

Verzegnis-Chianzutan
Francesco Conticelli (Osella FA 30 #4)

Verzegnis-Chianzutan, tutto pronto per il secondo round del CIVM

Sette giorni dopo la Sarnano-Sassotetto, il cui 30° Trofeo Luigi Scarfiotti ha aperto il Campionato Italiano Velocità Montagna 2021, gli “scalatori” torneranno di scena in Friuli Venezia Giulia per la 51° Verzegnis – Sella Chianzutan, seconda prova del CIVM e competizione che torna in calendario dopo la pausa “forzata” dello scorso anno causa Covid19. Diversi i siciliani che prenderanno parte alla gara, con alcuni che potrebbero giocarsi delle carte importanti per la conquista del gradino più alto del podio.

Samuele Cassibba (Osella Pa21 JRB #32)

Terminata la fase preliminare delle iscrizioni (l’elenco dei 225 partecipanti è stato pubblicato all’inizio di questa settimana), si comincerà a fare sul serio con le verifiche di rito. Queste sono previste oggi presso l’arena di Verzegnis dalle 10.30 alle 18.30. Il programma del sabato prevede invece due prove ufficiali lungo il percorso da 5.640 chilometri tra Ponte Landaia e Sella Chianzutan.

Da notare che il “tracciato” si presenta vario e con una pendenza del 7,2% che non “regalerà” ai piloti il benché minimo margine d’errore. Domenica 30 maggio, alle ore 9.00, il Direttore di Gara, Flavio Candoni, darà il via a Gara 1, a cui seguirà Gara 2. Quest’ultima sarà trasmessa live sui social e sul canale Aci Sport TV (228 di Sky).

Verzegnis-Chianzutan, i principali siciliani in gara

Tra i siciliani andranno seguiti con attenzione il catanese Domenico Cubeda, pronto ad approfittare dell’assenza di Christian Merli e di Simone Faggioli, impegnati alla “Ecce Homo” di Sternberk, terzo round del Campionato Europeo della Montagna, e il trapanese Francesco Conticelli. Quest’ultimo ha chiuso secondo alla Monte Iblei del mese scorso, ma è stato il grande assente alla prova di “Sarnano”.

Entrambi sia schiereranno ai nastri di partenza della corsa con la “fida” Osella FA30. Scorrendo la “entry list” del gruppo E2SC classe 3000 troviamo il ragusano Franco Caruso (Norma M20FC), il trapanese Vincenzo Conticelli (Osella PA30 Evo), papà di Francesco, e il comisano Giovanni Cassibba (Osella PA30).

Tra le “2000” e le “1000”, sempre del gruppo E2SC, da segnalare rispettivamente la presenza del siracusano Luigi Fazzino (Osella PA2000 Turbo), del vittoriese Agostino Bonforte (OsellaPA21S) e dell’altro CassibbaSamuele (Osella PA21 JRB). Infine nelle GT ritorna ai nastri di partenza di una cronoscalata il favarese, ma ormai trapiantato a Bergamo, Rosario Parrino (Lamborghini Huracan).