Rally Caltanissetta: Lombardo-Spiteri ingranano la 5°

rally caltanissetta
Lombardo-Spiteri in azione

Rally Caltanissetta: Capraro 2° al fotofinish su Lo Cascio

Rally Caltanissetta dal pronostico rispettato per l’equipaggio di casa formato da Roberto Lombardo e Alessio Spiteri (Peugeot 207 S2000). I due nisseni hanno vinto con 41″6 di vantaggio sui primi degli inseguitori: il favarese Agostino Capraro e il navigatore di casa Giovanni Lo Verme (Mitsubishi Lancer Evo 9 – Gruppo N).

La coppia ha preceduto di un soffio – un decimo di secondo dopo oltre 50 km di frazioni cronometrate – gli altri nisseni Salvatore Lo Cascio-Michele Raimondi (Peugeot 106 Rally). Ai piedi del podio è invece rimasto l’equipaggio composto dal mussomelese Salvatore Pio Scannella e dall’agrigentino Ivan Rosato su Peugeot 106.

La gara ha subito alcune interruzioni, una quali una dovuta ad un incendio di sterpaglie che ha costretto il direttore di gara, Manlio Mancuso, a neutralizzare il secondo passaggio sulla speciale “640” e ad assegnare un tempo imposto agli equipaggi.

rally caltanissetta
Lombardo e Spiteri sul podio del Rally Caltanissetta

Rally Caltanissetta, la cronaca della gara

Nella gara valida per il Campionato Siciliano Rallies oltre che per l’8° zona di Coppa ItaliaLombardo ha centrato la quinta affermazione nel rally di casa – organizzato dalla scuderia di famiglia la Caltanissetta Corse – e solo inizialmente, ha subito l’avvio arrembante di Capraro-Lo Verme, autori del miglior tempo sulla primo passaggio della “Caltanissetta” (km. 7,720) con Ivan Brusca – Ignazio Midulla alle loro spalle. Anche se la prima speciale per Lombardo è stata resa complicata prima da una “toccata” ad un albero che oltre a rallentarli ha danneggiato la fiancata destra.

I 9 decimi di ritardo Lombardo li ha recuperati nella prova successiva – la “640” (9 km) – così come le due successive, precedendo rispettivamente e nell’ordine Lo Cascio, Brusca, Lo Cascio, portando così il proprio vantaggio prima del terzo e decisivo passaggio sulla “Caltanissetta” a 39″ su Lo Cascio e 49″4 su Capraro.

Archiviata la “lotta” per il gradino più alto del podio, gli equipaggi Capraro-Lo Verme e Lo Cascio-Raimondi si sono giocati la terza piazza fino all’ultimo metro del terzo passaggio sulla “640”, con la prima coppia che è riuscita a spuntarla per appena un decimo.

A seguire nella generale altre tre Peugeot 106 Rally di Scannella-Rosato, Gaspare Corbetto – Salvatore Cancemi e Mariano Lombardo – Kevin Roseta. La top ten è completata da Armaleo-Guttadauro (Citroen Saxo) e dalle Clio RS di Mario Miraglia-Mario Restivo e i due “Burrogano”, Massimiliano e Vincenzo.

I risultati nella classifica delle “Storiche”

Netta affermazione della Porsche 911 Carrera RSR (Secondo Raggruppamento) da lui stessa preparata di “Mimmo” Guagliardo navigato da Giacomo Giannone, seguito in graduatoria da “Gordon”- Salvatore Cicero (Bmw M3/Quarto Raggruppamento) e dall’altra Porsche (911 SC/YTerzo Raggruppamento) di Antonino Di Lorenzo-Francesco Cardella. Il Primo Raggruppamento è stato vinto da Gaspare Giancani- Alfonso Failla (Bmw 2002 TI).

Rally Caltanissetta, i risultati