Slalom di Salice: sono 73 i verificati

slalom di salice
Mimmo Ingardia

Slalom di Salice: ufficializzata la lista dei verificati

Sono 73 i verificati al prossimo 4° Slalom di Salice, gara organizzata da Top Competition e valevole non solo per il Campionato Regionale, ma anche per la Coppa di Zona (5°) di specialità.

Terminate le operazioni di verifica, tenutesi presso la zona antistante la Canonica S.Stefano Juniore, in Via P.Umberto di Salice (ME), dove tra l’altro è ubicata anche la Direzione Gara.l’organizzatore ha reso noto i piloti che affronteranno le tre manche lungo il percorso da 2,9 chilometri poste sulla SP51 che collega Salice con Portella Castanea.

La competizione si svolgerà senza pubblico. Domani la partenza della prima vettura è prevista alle ore 9.00. I piloti che si daranno battaglia lungo tre manche, al meglio delle quali sarà redatta la classifica finale.

Slalom del Salice, il programma

slalom di salice
La locandina del 4° Slalom di Salice

4° Slalom di Salice: i protagonisti

Il mazarese della Trapani Corse, “Mimmo” Ingardia, al volante dell’ormai ben rodata Ghipard-Suzuki, si presenterà ai nastri di pareva della corsa di domenica (verifiche permettendo) con l’obiettivo di difendere la leadership del Campionato Regionale.

A sfidarlo ci sarà il messinese della TM Racing e attuale leader del “Tricolore”, Emanuele Schillace, al volante la “fida” Radical SR4. Tra i favoriti anche il Presidente della Trapani Corse, Nicolò Incammisa, in gara con la stessa vettura di Schillace.

Tra i prototipi da seguire con attenzione anche il pilota di Torregrotta, Leo Santi, alfiere della TM Racing e iscritto alla competizione messinese con una Radical SR4. Per quanto riguarda i gruppi, “spicca” la presenza del saccense Ignazio Bonavires (Peugeot 106 Rallye), campione italiano in carica tra i Conduttori, tra le N1600.

Tra gli Under risultano iscritti Gabriele Pandolfino (Peugeot 306), Mattia Tirintino e Sebastiano Fiore. Gli ultimi due su Peugeot 106 Rallye. Per quanto riguarda le “lady”, invece, sono presenti nella “entry list” Angelica Giamboi (Fiat X 1/9), Katia Di Dio (Fiat 127) e Rossella Pappalardo (Fiat 500).

Il percorso di gara