Peugeot Competition, quota 101 iscritti per l’edizione 2021

Peugeot Competition

Peugeot Competition, grande adesione nonostante l’anno difficile

Pur in un anno complicato come quello che stiamo vivendo, le adesioni al Peugeot Competition 2021 sono già arrivate a quota 101! Centouno iscritti sono un livello d’assoluta eccellenza, frutto non solo della grande attrattività del trofeo organizzato da Peugeot in Italia e giunto alla 42^ edizione consecutiva (sicuramente record nella storia dei rally italiani e, probabilmente, anche a livello mondiale), ma anche delle doti delle auto che partecipano a questa specialità e che sono realizzate da Peugeot Sport.

Auto da corsa che derivano da un prodotto di serie di ottimo livello e che in questo trofeo promozionale vengono dotate di pneumatici Pirelli. Non a caso, PEUGEOT era e resta il marchio più diffuso nei rally italiani con oltre il 30% delle vetture al via.

L’edizione 2021 del Peugeot Competition si basa su quattro serie: 208 Rally Cup TOP legata al Campionato Italiano Rally; 208 Rally Cup PRO associato alla serie IRC Pirelli; Regional Rally CLUB che copre gli appuntamenti dei campionati regionali ACI Sport; Raceday TERRA, serie legata a sole gare su fondo sterrato. Complessivamente il Peugeot Competition interessa quasi 80 rally in Italia nel corso dell’anno.

Il panorama dei 101 iscritti è un perfetto esempio della varietà che coinvolge la specialità in generale e i prodotti Peugeot per le competizioni in particolare.

Si va dai talenti con grandi ambizioni ai tipici gentleman driver delle età più svariate (l’arco è addirittura di quasi 50 anni partendo dai giovanissimi classe 2001 per arrivare agli ultrasessantenni). Prevalentemente maschi, ma con anche una significativa presenza femminile. E provenienti da ogni parte d’Italia (con anche uno straniero), con Piemonte, Lombardia, Veneto, Toscana e Sicilia le regioni più rappresentate.