Ford Kuga PHEV: è il Plug In Hybrid più venduto in Europa

Ford Kuga PHEV  i risultati del primo semestre 2021

I clienti europei di Ford Kuga nella versione ibrida “con la spina”, ovvero ricaricabile.  hanno percorso il 49% della distanza in modalità elettrica utilizzando energia caricata nella batteria da fonti esterne, sfruttando al massimo i 56km di autonomia (WLTP) di Kuga PHVE senza emissioni di CO2.

Ford Kuga PHEV: rispetto dell’ambiente e risparmio

Massimizzare la quantità di tempo trascorso guidando in modalità elettrica oltre a ridurre l’emissioni, garantisce risparmi economici. Sulla base dei prezzi medi della benzina e dell’elettricità domestica, stimando di percorrere annualmente circa 15.000 km, il conducente di Kuga Plug-In Hybrid può arrivare a spendere circa 800 euro in meno l’anno. L’ibrido soddisfa le esigenze di guida e fa risparmiare sui costi (in particolare per chi ricarica il veicolo da casa): i modelli Plug-In Hybrid hanno rappresentato l’8,4% delle vendite di auto nuove in Europa durante il secondo trimestre del 2021, segnando un aumento di oltre il 255% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (quando però c’erano più limitazioni per il covid-19). Inoltre, le 6.300 unità vendute a giugno di Kuga PHEV Plug In Hybrid superano quelle di tutte le altre versioni della gamma Kuga insieme.

“Crediamo fermamente che i nostri clienti acquistino veicoli ibridi per beneficiare dei vantaggi della guida elettrica, e questi dati dimostrano quanto i clienti di Kuga Plug-In Hybrid siano desiderosi di utilizzare il più possibile la loro auto in modalità elettrica-  ha affermato Roelant de Waard, General Manager, Passenger Vehicles, Ford of Europe. –Il futuro di Ford è nel segno dell’elettrificazione e il fatto che Kuga sia il PHEV più venduto dimostra che i nostri clienti vogliono unirsi a noi in questo emozionante viaggio”.

Il train power

La Kuga Plug In è equipaggiata con una motorizzazione a struttura “split-power” che combina un motore benzina a quattro cilindri Atkinson da 2.5 litri con un motore elettrico e una batteria agli ioni-litio da 14,4 kWh in grado di garantire 56km WLTP di autonomia in modalità elettrica, consumi da 1.4 l/100 km ed emissioni di 32 g/km WLTP. È possibile anche modificare l’utilizzo della batteria grazie alle quattro modalità di guida: EV Auto, EV Now, EV Later e EV Charge.

I clienti approfittano della ricarica notturna e delle tariffe più convenienti dell’elettricità domestica per ridurre i loro costi di guida. Il 35% delle ricariche ha avuto luogo durante la notte, con una durata di 12 ore o più (il doppio rispetto alle sei ore necessarie per ricaricare completamente la batteria da una tradizionale fornitura domestica a 230 volt). In totale, il 45% di tutte le ricariche è stato effettuato di notte, dimostrando che le abitudini di ricarica delle auto sono simili a quelle dello smartphone o del tablet.

All’inizio di quest’anno Ford ha annunciato che entro la metà del 2026, tutte le vetture vendute in Europa avranno almeno una versione Plug-In Hybrid o Full Electric. Entro il 2030 invece saranno tutte elettriche.