CIVM: le prove ufficiali dell’8° prova sul Monte Pollino

Domenico Cubeda
home-ad
CIVM: i risultati di Cubeda & C. alla Morano-Campotenese

CIVM: le due salite di prove ufficiali, svoltesi oggi sul percorso di 7,1 km sul Monte Pollino in provincia di Cosenza, hanno anticipato quello che sarà il quadro della corsa vera e propria di domani (inizio ore 9). La 10° edizione della Morano – Campotenese è valida quale 8° delle 12 prove del Campionato Italiano Velocità Montagna che si concluderà in Sicilia in settembre con “Monte Erice” e “Coppa Nissena” della quale nei giorni scorsi è stato confermato lo svolgimento. La gara è valida anche per il TIVM Centro-Sud oltre che per il tricolore Bicilindriche.

Ancora una volta la lotta per la vittoria è ristretta al duello fra il trentino Christian Merli ed il toscano Simone Fagioli. Il plurititolato pilota della Norma M20 FC-Zytech non ha potuto completare la prima salita in conseguenza di noie al campo, e nell’arrampicata decisiva ha fermato le lancette del cronometro ad 1’10” dal tempo di 2’40″50 fatto segnare dall’Osella FA30 Evo-Zytek  di Merli (2’42″55), che “prenota” la gara da lui vinta lo scorso anno ma il cui pronostico resta aperto.

Dietro ai due imprendibile “scalatori”, protagonisti assoluti anche nell’Euromontagna, c’è il catanese Domenico Cubeda (OSella FA30-Zytech) autore del secondo tempo in apertura di giornata (2’45″96), e del terzo nella seconda dove pur migliorandosi (2’44″45) è rimasto distanza dai primi due con i quali comunque rivaleggia nella lotta per il titolo tricolore. Cubeda attualmente in classifica con 81,50 punti è secondo fra Fagioli (95) e Merli (80)

Alle spalle di Cubeda si sono piazzati il giovane Luigi Fazzino (Osella PA20/Honda 2000) e l’esperto Franco Caruso (Nova Proto Np01-2) pure loro più veloci nella seconda prova rispettivamente con 2’50″63 e 2’52″41 anche se il comisano ha da recriminare per una pizzicata destra all’ala posteriore. Con il nono tempo in prova segue Samuele Cassibba (2’59″32) con l’Osella Pa21 JrB spinta da un motore moto di 1000 cc. Ben più veloce di papà “Gianni” (3’07″94), leggermente più veloce dell’altro giovane pilota siciliano Agostino Bonforte (3’08″03).

Numerosi i siciliani che hanno affrontato la trasferta in Calabria in aggiunta ai consueti protagonisti del CIVM 2021 come la trapanese Martina Raiti (in lotta per il titolo femminile oltre che per la graduatoria del Gruppo CN) ed il catanese Alfio Crispi che nella 1400 della E1 Italia  ha fatto segnare il secondo tempo in prova a pochi centesimi dal nisseno Domenico Budano. Fra le numerose “Bicilindriche” (23 in prova) il miglior tempo lo ha fatto registrare l’attuale leader della classifica provvisoria, il catanese Andrea Currenti (Fiat 500/700-Gruppo 5).

Le prove sono state affrontate da ben 191 piloti su 205 iscritti. Domani diretta dalle ore 13.00 su Aci Sport Tv (canale 228 di Sky) e sul web sui canali social della stessa emittente federale e del Campionato Italiano Velocità Montagna.

Tutti i tempi delle prove http://www.tempilive.it/Cronoscalate/Live/84?sessione=Prove