Minì, indicazioni positive dalla due giorni di test a Barcellona post-stagione

minì
Gabriele Minì in azione a Barcellona

Minì ha chiuso l’ultima giornata con il secondo crono

In attesa di scoprire i programmi per la prossima stagione, la quale lo vedrà quasi certamente impegnato in Formula Regional, Gabriele Minì ha completato una due giorni di test sul tracciato del Montmelò, a Barcellona, raccogliendo indicazioni importanti in termini di feeling e maggiore conoscenza della monoposto.

Al volante della Tatuus Alpine gestita dal team ARTGP, scuderia che con cui ha affrontato l’ultima stagione della Regional, raggiungendo il secondo posto tra i rookie e il settimo assoluto, il siciliano è riuscito a “ritrovare” il feeling perso dopo la pausa estiva, chiudendo tra l’altro la seconda giornata con il secondo crono, a circa 40 millesimi dalla miglior performance fatta segnare dalla Van Amersfoort Racing condotta dal giovane Kas Haverkort (1’41″125 di quest’ultimo contro l’1’41″161 del pilota siciliano).

Nella prima giornata, invece, il pilota marinese non è andato oltre il quinto tempo (1’42″563, circa mezzo secondo più lento del leader Hadrien David), anche se l’obiettivo comune con la squadra era quello di perfezionare il set-up, tasto “dolente” del finale di stagione, e di migliorare le sensazioni all’interno della vettura.