Auto: 83 manifestazioni nel calendario 2022 Acisport

Auto: tutte le novità in calendario

Si annuncia ancora più ricca del solito la stagione 2022, la cui bozza di calendario è stata stilata sabato scorso nel corso della riunione degli organizzatori, ospitata nei locali dell’Autodromo di Pergusa convocata dalla Delegazione Regionale AciSport.

Fra conferme e nuove iscrizioni si arriva al numero record di ben 83 manifestazioni nel calendario inviato a Roma per l’eventuale revisione e che pertanto diventerà definitivo ed ufficiale nelle prossime settimane. Alcune date potrebbero variare se relative a competizioni che non hanno avuta assegnata alcuna validità per Campionati e Trofei Nazionali o di zona.

Attualmente in pista, a Pergusa, fissata solo la data della “Coppa Città di Enna” (Aci Racing Week End) del 14 e 15 maggio con le gare del tricolore GT Endurance, Prototipi, Smart, e Storiche. Il Consorzio Ente Autodromo ha iscritto pure il Rally di Proserpina (3/04) ed uno slalom in pista (14/8 data improbabile…). Altro dovrebbe aggiungersi in autunno riservato alle monoposto storiche.

La stagione 2022 avrà inizio  domenica 20 marzo con tre gare: il 1° Rally Cefalù città turistica, il 4° Slalom Città di Caltagirone ed il 2° Trofeo Club La Contea valido per il Trial 4×4 che chiuderà pure la stagione, domenica 11 dicembre, con il “Trofeo Etna”. A pochi chilometri di distanza si disputerà il “Rally di Natale”.

Le novità fra conferme e ritorni

Il primo dato positivo che salta all’occhio scorrendo il folto elenco è che sono state finalmente eliminate le concomitanze negli slalom che sino alla scorsa stagione erano una (brutta) costante. Inevitabili invece quelle fra diverse specialità.

Tutte interessate da impennate di iscrizioni: undici sono i nuovi slalom, nei ralllies ritorna Il “Taormina” organizzato dalla Turbomark (e si spera vi sarà anche il “Conca d’Oro” su terra anche se attualmente l’AC Palermo deve individuare una data possibile). Quello di “Cefalù” invece, aperto pure alle Storiche, è organizzato dalla Tempo che inoltre riproporrà il 27/11 il “Trofeo Florio” con l’inedita formula (per la Sicilia) della regolarità a media.

Calendario: due gare da Linguaglossa a Piano Provenzano

Nelle “Salite” balza all’occhio l’iscrizione di due gare sul medesimo percorso, quello che da Linguaglossa sale a Piano Provenzano. L’Associazione “Passione & Sport”, che l’ha organizzata lo scorso anno, con l’aggiunta nella denoninazione di “Etna Nord”, l’ha iscritta per domenica 24 aprile.

Quattro mesi dopo si dovrebbe correre di nuovo sullo stesso tracciato ma con l’organizzazione dell’Automobile Club Acireale che per il 28 agosto ha iscritto la 7° edizione, riprendendo la numerazione iniziale. Ma il regolamento non consente – a meno di deroghe – che sullo stesso percorso si possano svolgere due gare e della stessa specialità,  Ecco – in attesa dell’ufficializzazione – il dettaglio per specialità

11 rallies fra conferme e ritorni

La “Regina” è la Targa Florio (20-22 maggio) con la triplice validità: assoluto rallies, tricolore storiche, Coppa di Zona (8°) insieme a Caltanissetta con coeff.1 (19/06), e poi Nebrodi (17/7), Tirreno (7/08) e Sosio (4/09) che fanno parte anche del TRZ. In tutte le gare saranno ammesse le storiche.

Finale di stagione a “Taormina” con il Rally di Natale. Attesa per la data che troverà libera l’AC Palermo (si pensa a giugno) per il ritorno del Conca d’Oro (si articolerà su due prove da ripetere tre volte ciascuna, su terra ricavate fra le classiche del passato nelle migliori condizioni fra tutte).

Salite: dieci gare più una (storiche)

Alle confermate prove del CIVM Monte Erice (11/09) e Coppa Nissena (18/09), si aggiungono in ordine di importanza le gare inserite nel TIVM ovvero Monte Iblei (domenica 26 marzo), poi Linguaglossa-Etna Nord (24/04), Val d’Anapo-Sortino (29/5), Giarre-Milo (10/07) e la Cronoscalata del Santuario sul percorso da Cefalù a Gibilmanna (31/7).

Le rimanenti tre, ovvero Trofeo Belmonte sul tracciato di Avola (8/05), Catania-Etna (6/06) e Linguaglossa-Piano Provenzano (28/08), saranno valide per il Campionato Regionale. Del quale farà probabilmente parte (i regolamenti delle serie regionali si conosceranno nei prossimi mesi) anche la Floriopoli-Cerda (12/6) riservata alle “Storiche” ma con le moderne graditi ospiti.

Slalom: 42 date e nessuna concomitanza

Alle tre gare di Campionato Italiano, la neo-promossa Città di Avola (16/10) con le confermate Agro Ericino (12/06) e Torregrotta (9/10), si aggiunge come riserva “Sant’Angelo Muxaro” (27/07) invece valida per il  Trofeo Centro Sud insieme a Coppa Città di Partanna (22/05), Quota Mille (29/05) e Altofonte-Rebuttone (31/07). Riserva il  “Città dei Marmi” di Custonaci (25/09), che invece è inserita fra le gare della Coppa di 5° Zona che comprende anche Caltagirone (20/03), Roccella-San Cataldo (3/04), Sant’Andrea di Bonagia-Valderice (24/04), Fonti di Scillato (19/06), Salice (26/06), Monterosso Almo (17/7), Città di Misilmeri (21/10) e Monte Bonifato (23/10).

Regolarità e 4×4: le altre gare in calendario

Regolarità per auto storiche (otto manifestazioni una delle quali “media”), più due per le Moderne, compreso il Tributo Ferrari all’interno della “Targa Florio Classica” in autunno (16/10), e cinque per i fuoristrada sotto l’egida della FIF che darà vita anche ad una serie riservata al Trial con sette prove, completano il calendario siciliano 2022 all’interno del quale sono inserite anche gare per radio modelli a scoppio.