Nissan conferma nuove collaborazioni con Allego ed E.ON

nissan
Nissan Ariya
home-ad

Nissan sigla una partnership strategica con Allego ed E.ON

Si tratta dei principali fornitori di servizi di ricarica per veicoli elettrici e l’accordo nasce per migliorare ed espandere l’offerta di ricarica rapida presso la rete di concessionarie Nissan in Europa.

La nuova collaborazione prevede l’installazione di unità di ricarica rapida CCS e CHAdeMO DC da 24kW e 50kW presso le concessionarie Nissan aderenti all’iniziativa in 18 mercati europei. Con l’obiettivo di coprire almeno il 70% della rete entro il 2024.

Ricarica tramite le app Nissan Charge e Plugsurfing

“Con il lancio di LEAF, avvenuto nel 2010, Nissan ha democratizzato i vantaggi della mobilità elettrica”, ha dichiarato Jean-Philippe Roux, Deputy Vice President, Network Development & Customer Quality di Nissan AMIEO.

Il crossover coupé Ariya e il van Townstar, equipaggiati con tecnologie avanzate di propulsione e ricarica rapida CCS, inaugurano la nuova era dei veicoli elettrici Nissan. Questi sono in grado di soddisfare le esigenze dei clienti privati e business.

“Il nostro piano di espansione dell’infrastruttura di ricarica, in collaborazione con Allego ed E.ON, è un’ulteriore prova del nostro continuo impegno per la diffusione della mobilità elettrica”, ha continuato Jean-Philippe Roux.

L’entusiasmo in casa Nissan

“Siamo entusiasti di collaborare con Nissan per potenziare la rete di ricarica degli EV in Europa”, ha dichiarato Mathieu Bonnet, CEO di Allego. “Questa partnership conferma la nostra leadership nel mercato europeo dei servizi di ricarica. Ed è la prova che l’elettrificazione è una delle sfide più importanti per il nostro pianeta. Il cambiamento climatico.”

“La collaborazione con Nissan è un valido esempio di partnership intersettoriale finalizzata alla decarbonizzazione. Per raggiungere gli obiettivi climatici di Parigi, la mobilità elettrica è fondamentale e lo sviluppo delle infrastruttura di ricarica è una priorità assoluta” ha affermato Mathias Wiecher, Senior Vice President eMobility di E.ON.

Il progetto Nissan Ambition 2030

La nuova visione aziendale di lungo termine Ambition 2030, finalizzata a migliorare la mobilità del futuro e contribuire a un mondo più pulito, sicuro e inclusivo, prevede il lancio di 23 nuovi modelli elettrificati. Di cui 15 nuovi EV. Puntando a un mix di elettrificazione del 50% a livello globale entro l’anno fiscale 2030.

Nissan e l’introduzione delle batterie a stato solido

Nell’anno fiscale 2028, la Casa giapponese introdurrà le batterie allo stato solido (ASSB). Queste in futuro porteranno alla parità di costo tra veicoli EV e benzina.

Nissan, inoltre, realizzerà il primo ecosistema intelligente di mobilità integrata EV36Zero. Produzione di nuovi veicoli elettrici (EV), microgrid per la gestione razionale dell’energia 100% rinnovabile tra le vetture e la rete e una nuova Gigafactory per lo sviluppo delle batterie. Il nuovo hub, che avrà sede presso lo stabilimento di Sunderland, nel Regno Unito, rappresenta un investimento iniziale di 1 miliardo di sterline.