AciSport: bandiera gialla per la premiazione 2020

AciSport: rinviata – ancora una volta – la consegna dei premi per la stagione 2020

Si sarebbe dovuto svolgere sabato pomeriggio presso il Nuovo Teatro Val d’Agrò di Santa Teresa Riva (Messina), la premiazione dei Campionati Automobilistici Siciliani 2020. Cerimonia che l’emergenza Covid ha fatto rinviare più di una volta e che adesso si sta tendando di recuperare. Il passaggio della Sicilia in zona gialla ha però costretto la Delegazione Siciliana di AciSport a desistere e rinviare “a data da destinarsi”.

Erano pronti all’attesa cerimonia, che si sarebbe dovuta svolgere comunque nel rispetto delle misure di prevenzione, i piloti e le scuderie destinatari dei premi per il 2020. Una stagione che si è riusciti a portare a termine nonostante il blocco totale di qualunque attività durante il primo e duro lockdown e che di conseguenza convinse una buona parte degli organizzatori, ma non tutti, a gettare la spugna.

slalom
Emanuele Schillace

I vincitori dei campionati “Siciliani” AciSport 2020…

Nell’assoluta del “Siciliano” rally e nella classifica riservata ai piloti Under23 si era imposto il palermitano Alessio Profeta, sempre più protagonista non solo in campo regionale ma anche in quello nazionale, mentre tra i copiloti si era distinto il suo navigatore, sempre palermitano, Alessio Raccuia.

Tra le Storiche, invece, i riconoscimenti sono stati assegnati tra i piloti a Roberto Perricone (Primo), Giovanni Spingato (Secondo), Alfredo Gippetto (Terzo). Per quanto riguarda i navigatori, invece, i trionfi sono andati a Fabio Melina (Secondo ) e Antonio Mancuso (Quarto). Non assegnati i premi nel Primo e nel Terzo Raggruppamento.

Non è stato svolto il Campionato Siciliano Salite a causa delle difficoltà legate alla pandemia (l’unica cronoscalata disputata in Sicilia è stata la Monte Erice, round valido per il Campionato Italiano). Per quanto riguarda gli Slalom, invece, “ennesimo” assolo del messinese Emanuele Schillace, il quale si era imposto nella classifica assoluta. Nell’Under23 primato in solitaria per l’ericino Michele Poma, mentre tra le “Lady” vittoria per la trapanese e figlia d’arte Angelica Giamboi.

titolazioni
Marco Pollara in azione al “Sosio”

… e quelli del 2021

Impossibile prevedere adesso quando, dopo quella del 2020, potrà svolgersi la cerimonia di premiazione relativa alla passata stagione 2021. Tornata ad avere un numero importante di gare (36 quelle effettivamente disputate) e di partecipanti. Ricordiamo chi sono stati i vincitori dei diversi titoli in palio.

Per quanto riguarda i rally, il prizzese Marco Pollara si è imposto proprio al fotofinish nella classifica assoluta del “Siciliano” riservata ai piloti, oltre che in quella Under 25,  mentre il nisseno Salvatore Cangemi in quella navigatori. Tra gli Over ha primeggiato il messinese Giuseppe Stassi, mentre tra le “lady” è stato assegnato solo il primo posto tra i navigatori, il quale è andato all’altra messinese Graziella Rappazzo.

Nelle vetture non più moderne affermazioni per Marco Savioli (Secondo), Saverio Falco (Terzo) e Angelo Galletta (Quarto), mentre tra i navigatori per Giacomo Giannone (Secondo), Francesco Paolo Gelfo (Terzo) e Giovanni Marino (Quarto). Nel Primo assegnato il titolo di campione solo tra i navigatori, precisamente ad Alessandro Failla.

Nelle Salite è invece arrivata l’ottava corona per il catanese Domenico Cubeda, protagonista non solo in campo ragionale ma anche nazionale, con la vittoria del “Tricolore” nella classe ES22. Tra gli Under25 primato per il siracusano di Melilli, Luigi Fazzino, mentre nel “Femminile” la sfida tra le trapanesi Martina Raiti e Francesca Aiuto, ritornata a correre dopo svariate stagioni, è stata conquistata dalla prima.

Storiche: nei Raggruppamenti riconoscimenti per Gregorio Tosto (Primo), Casimiro Piazza (Secondo), Salvatore Caristi (Terzo), “Aeron” (Quarto) e Camillo Centamore (Quinto). Infine, tra gli Slalom, il mazarese Girolamo “Mimmo” Ingardia ha “spezzato” il dominio di Emanuele Schillace, il quale si è dovuto accontentare del titolo 1600 tra le biposto. Conferma per l’ericino Michele Poma nell’Under23, mentre nel Femminile affermazione per la trapanese Angelica Giamboi.

Premiazione Palikè e Misilmeri Racing

Challenge Palikè: premiazioni a Misilmeri

Nella seconda metà di dicembre, invece, presso i locali dell’Oratorio della Chiesa Madre dedicata a San Giovanni Battista di Misilmeri, sulla piazza centrale Comitato, nella quale si è svolto il “Raduno di Natale di auto e moto Storiche” organizzato dalla Misilmeri Racing, il team Palikè ha premiato i piloti che si sono contraddistinti nel Challenge 2021.

Tra i piloti premiato il trapanese della Drepanum Corse, Emanuele Campo (Fiat 126 Proto), vincitore del titolo, l’agrigentino di Sciacca della Puntese Corse, Gabriele Giaimo (Fiat Cinquecento Sporting), e il palermitano della Armanno Corse, Lorenzo Sampino (Peugeot 106 Rallye). Riconoscimenti anche per l’agrigentino di Cammarata, Fabio La Greca (Fiat Cinquecento Sporting), e per i locali Rosario Rattenuti (Peugeot 106 Gti 16v) e Francesco Morici (Fiat Cinquecento Sporting), entrambi portacolori della Misilmeri Racing. Nel Femminile riconoscimento per la messinese Angelica Giamboi, neo campionessa siciliana Slalom su Fiat X1/9.