Minì, prima vittoria e leadership nell’assoluta in Formula Regional Asia

Gabriele Minì

Minì, ritirato in Gara 2, ha conquistato il successo nell’ultimo round del fine settimana

Vittoria per Gabriele Minì in Gara 3 del primo appuntamento della Formula Regional Asia 2022 sul tracciato di Yas Marina, ad Abu Dhabi.

Nonostante una partenza al rilento, provocata da uno stacco frizione non brillante, il marinese della HitechGP è riuscito a cogliere il primo successo nel mini-campionato asiatico composto da cinque round, tutti da disputare negli Emirati Arabi Uniti (lui ne disputerà sulla carta un altro, oltre quello appena concluso allo Yas Marina Circuit).

gabriele minì
Gabriele Minì a bordo della propria Tatuus marchiata HitechGP

Scivolato nelle retrovie a causa dello start a rilento, il siciliano è potuto tornare in vetta grazie all’esposizione al primo giro di una bandiera rossa provocata da un grosso start al via, il quale ha costretto la direzione corsa a stoppare immediatamente la gara.

Al rientro della safety car, quindi, Gabriele ha potuto occupare nuovamente la prima posizione. Da quel momento in poi, anche grazie all’ottima competitività della propria Tatuus, il siculo non ha mai perso la leadership della gara, gestendo senza grossi “patemi” gli attacchi dei rivali più vicini in classifica, Jack Crawford e Isack Hadjar.

Una vittoria importante che da sicuramente morale in vista del prossimo round da disputare a Dubai, oltre che a confermare l’ottimo lavoro svolto fino ad oggi con una squadra del tutto nuova (Minì ha affrontato il campionato europeo con la ARTGP).

Minì
Minì

Minì ritirato in Gara 2, ma leader della classifica assoluta

Nel secondo round del fine settimana andata in scena in mattinata, invece, il portacolori della Hitech è stato costretto al ritiro a causa di un contatto di gara con Dino Beganovic, il quale gli ha provocato la rottura della sospensione posteriore destra. Un passaggio a vuoto che non ha permesso al siculo di puntare ad un possibile piazzamento in top cinque.

Dopo i tre round di Abu Dhabi, Gabriele Minì occupa la prima posizione in classifica generale, con un vantaggio di tre punti sul monegasco della Ferrari Driver Academy, Arthur Leclerc (43 contro 40). Un bottino sicuramente “interessante” che terrà alto il morale in vista della prossima trasferta al Dubai Autodrome, prevista tra soli sette giorni.

Minì, prima vittoria in Regional Asia: i risultati di Gara 3

1 – Gabriele Mini – Hitech – 15 giri
2 – Jak Crawford – Abu Dhabi Racing by Prema – 2”659
3 – Isack Hadjar – Hitech – 3”121
4 – Pepe Marti – Pinnacle – 4”340
5 – Arthur Leclerc – Mumbai Falcons – 5”891
6 – Gabriel Bortoleto – 3Y by R-Ace GP – 6”703
7 – Paul Aron – Abu Dhabi Racing by Prema – 8”638
8 – Lorenzo Fluxa – 3Y by R-Ace GP – 9”217
9 – Hadrien David – 3Y by R-Ace GP – 9”658
10 – Sebastian Montoya – Mumbai Falcons – 11”605
11 – Dino Beganovic – Mumbai Falcons – 12”759
12 – Joshua Dufek – Hitech – 19”430
13 – Levente Revesz – Evans GP Academy – 22”772
14 – Nicola Marinangeli – Evans GP – 23”032
15 – Hamda Al Qubaisi Abu Dhabi Racing by Prema – 24”493
16 – Ayato Iwasaki – Pinnacle – 25”551
17 – Brice Morabito – BlackArts – 31”192
18 – Oliver Goethe – 3Y by R-Ace GP – 46”663
19 – Khaled Al Qubaisi – Abu Dhabi Racing by Prema – 47”443
20 – Thomas Luedi – BlackArts – 48”934