Rally Cefalù Città Turistica: 81 iscritti tra moderne e storiche

Angelo Lombardo

Rally Cefalù Città Turistica, tutto pronto per l’esordio

Sono 81 gli equipaggi tra moderne e storiche che si daranno battaglia al prossimo Rally Cefalù Città Turistica, appuntamento inaugurale della stagione realistica in Sicilia e round d’apertura del Campionato Siciliano Rally Autostoriche. Come da previsione, nella tarda serata di ieri, la Tempo di Eros Di Prima ha ufficializzato piloti e navigatori che si daranno “battaglia” nella due giorni di gare in provincia di Cefalù, città normanna che come da tradizione aprirà il calendario dei rallies previsti in Sicilia nel corso dell’anno.

Rally Cefalù
Runfola festeggia la vittoria al Cefalù Corse dello scorso anno

A “caccia” di Runfola tra le Moderne

Partendo dalle moderne, la cui gara non è valida per il Regionale, spiccano senza dubbio le Skoda Fabia R5 condotte dall’idolo di casa, Marco Runfola, navigato dalla consorte Corinne Federighi e vincitore del Rally Cefalù Corse dello scorso anno, e il madonita “Pino Pic” insieme a Miriana Gelasi.

Tra gli attesi protagonisti anche la Mitsubishi Lancer Evo IX dei cefaludesi Antonio e Mattia Provenza, oltre che la stessa vettura condotta dall’ex formulista Giuseppe Termine (Sergio Musso seduto nel sedile di destra), la Renault Clio S1600 del palermitano Alessio Profeta, con alle note il presidente della Ro Racing, Rosario Montalbano (“fresca” la notizia del divorzio con lo storico navigatore, Sergio Raccuia), e le Clio R3 ed R4 di Giuseppe Gianfilippo, in coppia proprio con l’ex navigatore di Profeta, e Filippo Vara-Bernardo Di Caro.

Lombardo Angelo-Consiglio Roberto, PORSCHE CARRERA RS #3

Storiche: gli attesi protagonisti

Di prestigio anche il parterre per l’Historic, valido come round inaugurale del Regionale Autostoriche 2022. Tra i principali pretendenti per la vittoria finale spiccano i nomi del cefaludese Mauro Lombardo, coadiuvato dal fido Rosario Merendino, e dal fresco vincitore del Rally Vallate Aretine, il concittadino Angelo Lombardo con Roberto Consiglio alle note. Il primo affronterà le speciali normanne al volante di una Porsche 911 di Terzo Raggruppamento, mentre il secondo avrà tra le mani la medesima vettura però di Secondo.

Alle due vetture preparate dal Team Guagliardo si unirà la BMW M3/Quarto del duo Pierluigi Fullone- Sandro Failla e le altre Porsche 911 di Secondo Raggruppamento di “Gordon”-Cicero , Raffaele – Salvatore Picciurro e Luigi-Fausto Orestano. Ad arricchire l’elenco dei partenti ci sarà l’Ascona 400/Terzo di Rosario e Alfredo Altopiano, oltre che la Opel GT di Secondo del duo palermitano Francesco Mannino-Marco Romeo, recentemente impegnati come Angelo Lombardo al primo appuntamento del CIRAS 2022.

Le speciali del Rally Cefalù Città Turistica

Ricordiamo che l’organizzazione ha già confermato le speciali che “animeranno” il week-end del 19 e 20 marzo, con la “Ferla” che aprirà le “ostilità” il sabato pomeriggio, subito dopo la cerimonia di partenza, e sarà affrontata solo una volta.

Domenica, invece, sono in programma due prove da affrontare tre volte ciascuna: la “Cefalù” (7,9 chilometri) e la “Pollina” (8,6 km.), per un totale di 56 km di frazioni cronometrate. Il Lungomare Giardina di Cefalù sarà come da tradizione sede di partenza ed arrivo delle due gara. Sabato 19 marzo la prima vettura scatterà alle ore 18,00, mentre la conclusione definitiva avverrà domenica 20 a partire dalle 18.15 dopo dopo 273 km tra prove e trasferimenti. A seguire la cerimonia di premiazione.