Salite: Fazzino “firma” il bis alla Coppa Val d’Anapo Sortino

Luigi Fazzino salite
Luigi Fazzino alla Coppa Val d'Anapo Sortino

Salite: i risultati della Coppa Val d’Anapo Sortino

“Bis” per Luigi Fazzino alla Coppa Val d’Anapo Sortino, prova inaugurale del Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud e del Campionato Siciliano Salite moderne e storiche. Al termine delle due gare lungo il percorso da 5,750 km che da Sortino sale al bivio per Melilli e Siracusa, il pilota di casa, al volante della Osella spinta dall’Honda Turbo 2000, è salito nuovamente sul gradino più alto del podio dopo la vittoria dello scorso anno, fermando il crono complessivo sul 6’28″57, ben 27″50 più rapido del secondo classificato, il giovane vittoriese Agostino Bonforte (Osella Pa 21 S/2000).

Il siracusano di Melilli, dopo i buoni riscontri cronometrici ottenuti nelle prove ufficiali di ieri, quando ha fatto segnare sempre il miglior tempo, ha “impresso” alla gara un gran ritmo fin dalla prima salita, completando quest’ultima con un crono di 3’14″29, mentre la seconda con un tempo appena un decimo più basso (3’14″28). Un ritmo non avvicinabile dai rivali, i quali si sono dovuti “accontentare” del secondo e del terzo gradino del podio.

Costretto al ritiro invece il catanese Luca Caruso, già due volte vincitore della “Sortino” e dato tra i “papabili” alla vigilia al volante della propria Norma M20FC/2000

salite
Agostino Bonforte (Osella PA 21 S#38)

Bonforte e Camilleri completano il podio assoluto

Qui, alle spalle di Bonforte, troviamo il maltese Darren Camilleri (Tatuus Honda/2000), lontano 28″03 dal vertice della classifica, il nisseno Giovanni Carfì, con un’altra Tatuus spinta però da un motore Renault 2000, il locale Lorenzo Sardo (Osella PA21JRB Bmw/1000) ed il catanese Rosario Alessi, bravo a portare la propria Peugeot 106 Gti/1600 a ridosso della top cinque.

Alessi ha tenuto dietro – anche nel gruppo E1 – la “205”/1400 del nisseno Domenico Budano. Completano la graduatoria dei primi dieci assoluti il centuripino Lucio Naselli (Fiat Cinquecento Suzuki/1150), il catanese Dario Sagone (Osella Pa 21P/2000) ed il siracusano Manuel D’Antoni (Fiat 500/1000).

Dei 112 verificati venerdì, solo 89 hanno concluso le due manche della 37° edizione della Coppa Val d’Anapo Sortino. Tra i ritirati “spiccano” anche il catanese Andrea Currenti (Fiat 500), uno dei principali favoriti per il successo tra le Bicilindriche ed il floridiano Antonino Lastrina (Osella PA21S/1600).

Coppa Val d’Anapo Sortino: i vincitori nei gruppi

Nei gruppi hanno svettato – in ordine di posizione assoluta -oltre ai già citati Fazzino (E2SC), Camilleri (E2SS), Alessi (E1 Italia), Naselli (E2SH) e Sagone (CN),   Angelo Guzzetta (RS Plus),  Carmelo Ferraro (Produzione S), Riccardo Viaggio (Bicilindriche), Francesco Cicalese (RS), Fabio Caponetto (A) e Giuseppe Barbagallo (Prod. EVO).

Salite Autostoriche: Piazza si conferma dopo le prove

Fra le Storiche, al termine delle due salite, il palermitano Antonino Piazza (Lucchini 3000/Quarto Raggruppamento) si è confermato al comando dopo il miglior tempo conquistato nelle prove ufficiali di ieri, fermando il cronometro complessivo sul 7’36″03. Alle sue spalle l’esperto driver palermitano, Domenico Guagliardo, in gara con una 911 Carrera RS/3000 da lui stesso preparata e vincitore del “Secondo Raggruppamento” ed il primatista nel “Terzo” il messinese Salvatore Caristi (Fiat 128/1300). Nel “Quinto” e nel “Primo” si sono imposti rispettivamente l’augustano Camillo Centamore (Corsini /1600) e l’altro palermitano Giuseppe Riccobono (BMW 2002/2000).

Coppa Val d’Anapo Sortino: i risultati