Salita: Caruso il più veloce nelle prove della “Linguaglossa”

Luca Caruso
Luca Caruso (Osella PA 20)

Salita, i risultati del sabato

Luca Caruso ha chiuso con il miglior tempo le prove ufficiali della 2° edizione della Linguaglossa-Piano Provenzana Etna Nord, secondo appuntamento del Siciliano Salite Moderne e Autostoriche organizzato da Passione&Sport.

Al volante della propria Norma M20 FC di classe 2000, il catanese della CST Sport è riuscito a staccare il miglior crono in entrambe le salite di prova andate in scena questa mattina, fermando il tempo sul 4’05″42, circa 19″ più veloce della Osella PA21/2 si classe 1600 condotta dal floridiano Antonio Lastrina.

Terzo l’originario di Biancavilla, Salvatore Tranchida, in gara sulle rampe dell’Etna al volante di una Tatuus/2000, seguito dalla Osella PA21/P condotta dall’etneo Dario Messana Sagone e dalla “piccola” Peugeot 106 GTi/1600 del sempre competitivo concittadino Rosario Alessi, bravo a lasciarsi alle spalle la Fiat 500/Sailhouette di classe 1150 guidata dal centuripino Lucio Naselli.

Trovano posto tra i primi dieci classificati nella combinata generale dei tempi anche l’altra 106, però di classe 1400, del catanese Alfio Crispi, il locale Davide Pappalardo (Osella PA20S/3000), la Renault Clio RS/2000 del nisseno Mario Anzalone e il giarrese Nunzio Ponticello su Peugeot 106/1400.

Linguaglossa-Piano Provenzana: i risultati nei Gruppi

Nei gruppi hanno svettato – in ordine di posizione assoluta – oltre ai già citati Caruso (E2SC), Tranchida (E2SS), Sagone (CN), Alessi (E1 Italia) e Naselli (E2SH), anche Angelo Candido (Produzione E), Giuseppe Cardillo (RSP), Mattia Tirintino (Produzione S), Antonino D’Agostino (A), Bruno Paravizzino (RS) e Alfio Bonanno (BC).

Salita: Piazza detta il passo tra le Storiche

Per quanto riguarda la classifica delle Autostoriche, invece, il più veloce nelle prove ufficiali del sabato è stato il palermitano Antonio Piazza, bravo a portare al comando la propria Lucchini SP90/3000 di Quarto. Alle sue spalle, sia nell’assoluta che nel Raggruppamento, i palermitani Ciro e Andrea Barbaccia, in gara nel catanese rispettivamente su Osella Stenger e Osella di classe 2000.

Completano la graduatoria dei primi cinque il messinese Salvatore Caristi (Fiat 128/1300) e il campano trapiantato a Palermo, Francesco Avietabile (Bmw 320/2000), entrambi di Terzo. A seguire il primatista nel Secondo, Marco Russo (BMW 2002/2000). Infine, nel Primo, il riscontro più veloce è stato “staccato” da Giuseppe Riccobono (BMW 2020/2000).

Linguaglossa-Piano Provenzana: i risultati nelle prove