Pergusa: Salvaggio sul podio di Gara 2 dei Prototipi

Salvaggio (#7) in lotta con Hellberg (#48), Bassi (#16) e Acosta (#12) nel secondo appuntamento dei Prototipi a Pergusa

Pergusa, Di Caro in top dieci

Sorprendente terzo posto (e primo tra gli Under) per Alessio Salvaggio in Gara 2 del Campionato Italiano Prototipi sul tracciato di Pergusa. Il pilota ennese, al primo podio della carriera tra i “Proto”, è riuscito nuovamente a sfruttare tutto il potenziale della propria Wolf GB08 Thunder, ottimizzando al meglio la partenza dalla pole position grazie all’inversione della classifica del round di questa mattina.

Scattato bene e andato in testa anche per qualche tornata, ai danni dell’ungherese Linus Hellberg, il siculo è riuscito a tenere a bada diversi rivali più accreditati, approfittando inoltre di un regime di safety car e di una bella lotta tra Domenico Uboldi e Giacomo Pollini, rispettivamente primo e secondo classificato sotto la bandiera a scacchi (la lotta tra i due ha creato un pò di scompiglio nel gruppo inseguitore).

Andrea Di Caro, Wolf GB08 Thunder #22

Un piazzamento importante, inatteso all’inizio del fine settimana, che regala al giovane pilota ennese una grande iniezione di fiducia per il proseguo della stagione. Prestazione di “spessore” anche per l’altro siciliani in gara a Pergusa, ovvero Andrea Di Caro, solo 12° in Gara 1 di questa mattina ma protagonista di un gran ritmo nelle qualifiche di ieri.

Approfittando di una gara caotica e con diversi colpi di scena, il nisseno è riuscito a portare la propria vettura al settimo posto, ad un secondo circa dalla quinta piazza occupata da Filippo Lazzaroni (tra i due, in sesta posizione, si è posizionato Ettore Bassi). Un risultato che può rendere orgoglioso non solo il pilota, all’esordio assoluto nella categoria, ma anche la squadra, brava ad ottimizzare il lavoro nonostante le difficoltà di venerdì.

Il prossimo appuntamento con i Prototipi è in programma tra 15 giorni a Misano.

Italiano Prototipi, la classifica di Gara 2 a Pergusa